Utente 211XXX
Buongiorno,
Sono dei mesi (7/8) che accuso un dolore costante sopra la testa , vorrei escludere conseguenze di tipo traumatico visto che prima dell'esordio dei sintomi ho battuto la testa sullo spigolo della finestra (abbastanza violentemente).Ormai son passati dei mesi ma i sintomi permangono.
Ho effettuato una visita anche al pronto soccorso dopo 1 mese dal trauma, ma il dottore che mi ha visitato mi ha fatto solamente una puntura di Toradol.

La prescrizione di una TAC può togliere ogni dubbio?

Inoltre è da un paio d'anni che sono in cura da un urologo per una prostatite (quindi cure antibiotiche), può esserci un legame tra le due cose?

Vi ringrazio fin d'ora per la Vs. attenzione
[#1] dopo  
172248

Cancellato nel 2011
Gent.mo Utente,

Di sicuro una TC non è un esame di primo livello e la decisione se richiederla o meno è lavoro per il Suo Medico e non per Lei come Paziente perché otterrebbe dei dati non utili mentre, forse, non ne otterrebbe alcuno utilizzabile. Il tutto ad alta spesa per il Sistema Sanitario Nazionale che è denaro pubblico e non va sprecato. Analogamente, resto piuttosto perplesso riguardo all'utilizzo del Pronto Soccorso dopo un mese che sembrerebbe, da come scrive, inappropriato. Se io fossi stato il Collega di PS, probabilmente, Le avrei detto di farsi vedere dal Suo medico curante.

Dubito fortemente che ci sia qualche legame con la prostatite.
[#2] dopo  
Utente 211XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio per la risposta, oggi ho appuntamento dal Neurologo al quale potrò sottoporre le mie domande e chiarire questa situazione.
Se desiderate vi terrò aggiornati. Grazie nuovamente.
[#3] dopo  
Utente 211XXX

Iscritto dal 2011
Dalla visita neurologica eseguita non è emerso nulla, tutto nella norma. Il neurologo per precauzione mi ha prescritto una TAC diretta senza contrasto e valutazione della struttura ossea (se non ricordo male).

Avrei una domanda: recentemente ho effettuato un tampone risultato positivo per la clamidia, può esserci un legame tra tutti questi sintomi e una infezione da clamidia trascurata?

grazie.
[#4] dopo  
172248

Cancellato nel 2011
Gent.mo Utente,

grazie per gli aggiornamenti. Quanto al Suo quesito a proposito della Chlamydia, se il tampone era un tampone uretrale, in effetti potrebbe esserci una correlazione, dal momento che le infezioni da Chlamydia sono spesso inapparenti e possono decorrere silenti per anni prima di dare segno di sé.
[#5] dopo  
Utente 211XXX

Iscritto dal 2011
Gent. Dott.

Quindi se ho capito bene, curando la clamydia curerei sicuramente anche tutta una serie di sintomi associati (stanchezza, debolezza, facile affaticamento, mal di testa ecc.)?

Il tampone eseguito è uretrale e attualmente sono in cura con Bassado 2cp al giorno per 15gg.

Oltre al tampone suddetto esiste un altro modo per verificare la presenza di clamidia?

La ringrazio vivamente per la sua disponibilità.
[#6] dopo  
172248

Cancellato nel 2011
Gent.mo Utente,

la sintomatologia a carattere cefalalgico che afferma di accusare non sembra essere in relazione con la Chlamydia e, pertanto, è azzardato affermare che "la sintomatologia sparirebbe". Anche non volendo considerare che curando correttamente una condizione patologica i risultati non sono mai matematicamente garantiti, io mi riferivo ai sintomi inerenti alle ve urinarie e non agli altri.

Il tutto, come è ovvio, è semplicemente un'ipotesi senza molto valore, dal momento che per esprimere un parere attendibile anche in misura minima, sarebbe indispensabile un esame diretto.
[#7] dopo  
Utente 211XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno,
la clamidia, essendo un'infezione, oltre a colpire l'apparato genito-urinario se mal curata può compromettere lo stato di salute generale di un'individuo manifestando altri sintomi?

Oltre al tampone uretrale esiste un altro modo per verificare la presenza di clamidia?

Grazie.