Utente 211XXX
buongiorno, per un paio di giorni ho avuto un dolore localizzato principalmente sul testicolo dx; tale dolore tendeva a lenire, lasciandomi solo una sensazione di indolenzimento, da seduto e/o disteso. Successivamente durante una camminata ho evvertito un fortissimo dolore, sempre al testicolo destro, tipo strappo; per un paio di ore sono rimasto praticamente immobilizzato e, sotto consiglio medico, ho preso un antispatico e, per circa 3 giorni, un antinfiammatorio. Al termine di questi tre giorni ho fatto un'ecografia testicolare con il seguente referto: l'ecostruttura del didimo destro appare finemente disomogenea senza tuttavia visibilità di lesioni focali. Lieve falda fluida peritesticolare a destra. Alla palapazione del testicolo avverto un dolore simile ad una puntura sul canale testicolare destro. Non ho consultato uno specialista ma solo il mio medico curante il quale mi ha consigliato un antibiotico per 5 giorni (ciproxin) e nuovamente una terapia antifiammatoria. Sono quasi certo di aver sentito il radiologo parlare di ernia inguinale con un collega presente che invece parlava solo di un'infiammazione guaribile con una terapia medica. purtroppo il radiologo non ha risposto alle mie domande ritendendo opportuna una visita specialistica. è opporutuno anticipare la visita o attendere il termine della terapia antibiotica? di che natura può essere questa lieve falda fluida (non ricordo un evento traumatico)? di che patologia possiamo parlare (sempre che tali sintomi possano indentificare una casistica precisa)? vi ringrazio anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Programmi una visita e nel frattempo continui la terapia. La visita ,intesa come palpazione del testicolo , esplorazine del canale inguinale e visione diretta dell'immagine ecografica sono fondamentali per eseguire una diagnosi.

Distinti saluti
[#2] dopo  
Utente 211XXX

Iscritto dal 2011
Dott. De Siati, la ringrazio per l'attenzione; in attesa della visita, e sulla base della sua esperienza, con le indicazioni che le ho scritto potrebbe individuare una possibile causa a questa "lieve falda fuida" che suppongo sia la causa del mio dolore? è possibile che si tratti di un versamento non generato da alcuna specifica patologia? in fine, abusando della sua cortesia o di qualsiasi altro medico che voglia rispondermi, trattandosi di un'infiammazione dei canali spermatici (se ho compreso bene) mi domandavo se è opportuno un riposo anche dal punto di vista sessuale e se un sospensiorio potesse avere degli effetti benefici.
grazie ancora.