Utente 197XXX
Buongiorno,pongo questo quesito perchè leggendo dei forum su internet mi è venuto qualche dubbio....mi spiego meglio,io devo fare un intervento di ernia inguinale con la locale ebbene ho letto che qualche paziente ha avvertito dolore durante l'intervento con questa pratica anestesiologica...domanda;può succedere?si è certi al 100% di essere coperti dal dolore?se si dovesse verificare questo evento l'anestesista come procede?forse è meglio la spinale?
Scusate le molte domande,cordialmente vi saluto e vi ringrazio anticipatamente per le risposte e per il servizio che offrite.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Gentile utente buon giorno, l'esecuzione in A.Locale dell'intervento per ernia inguinale è prassi ormai consolidata con pieno successo. E' tuttavia vero che, se vanno eseguiti in questo modo solo i tipi di ernia compatibili con tale procedura, anche i pazienti vanno selezionati. Mi spiego meglio: il paziente deve accettare con fiducia quanto gli si propone, e deve affrontarlo in serenità, e dico ciò perchè capita che se una persona non è tranquilla, sente il dolore anche dove c'è solo la sensibilità tattile.
In questi casi in genere la A. Locale viene fatta dal chirurgo, l'anestesista che è sempre presente a controllare il paziente, può intervenire se necessario, sedandolo.
Spero di essere stata esauriente, cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 197XXX

Iscritto dal 2011
Molto esauriente,grazie dottoressa....