Utente 128XXX
salve dottori, ho appena effettuato un elettrocardiogramma il referto è il seguente: E.O: polsi periferici presenti,isosfigmici,non edemi declivi, giugulari +-45 gradi,fegato all'arco. cuore:itto in sede, t1 e t2 normali, acceno a click mesosistolico, respiro ampio non stasi polmonari.
ECg 109 min pq:0,114 s qrs:0,101 qtc 0.434, non alterazioni del tratto st-t.
Tachicardia sinusale da indagare con holter 24 ore.
Ora alla fine delle visita ho chiesto se andava bene e lui mi ha detto di stare tranquilla e che l'holter me l'ha prescritto solo per vedere quante volte al giorno avverto tachicardia( molto poche).
Ciò che non mi convince è quel pq a 0.114 l'anno scorso avevo 0.126 ho un pq corto?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Lei legge troppo i referti. Il PQ varia con la fquenza cardiaca. Quest anno era particolarmente tachicardia e pertanto il tratto PQ si accorcia.
Piuttosto è da comprendere perché lei abbia quasi 110 di frequenza...assume farmaci, fuma?
Cordialmente
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 128XXX

Iscritto dal 2009
grazie dottore per la risposta..non assumo farmaci e non fumo..ho solo un'ansia incredibile..ogni volta che faccio gli esami per il cuore per controllare un lievissimo prolasso della mitrale non capisco niente cerco di stare tranquilla ma è più forte di me..grazie per la risposta
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Se il prolasso della valvola mitrale è lievissimo, significa che non ha un prolasso della valvol mitrale, che invece è una malattia seria.
Smetta di andare dai cardiologi.
Con cordialità
Cecchini