Utente 201XXX
Gentile Dottore,
sono un ragazzo di 26 anni e dopo la normale analisi del sangue annua riscontro ancora una volta come gli anni scorsi un problema di eosinofili alti.
Mi sono rivolto al mio medico di famiglia e mi ha detto che riguardano forme di allergie o parassitarie, rassicurandomi.
Il problema è che quando gli ho parlato della presenza di ossiuri durante il defecamento ha cambiato faccia e quando gli ho chiesto se fosse grave mi ha risposto in maniera seria e diretta con un'affermazione.
Non nascondo che questo mi ha preoccupato molto in quanto continuando nello specifico ha anche asserito che questi potrebbero bucare l'intestino e entrare in circolo in tutto l'organismo oltre che infettare i miei famigliari.
Mi ha comunque prescritto una terapia di 3 gg con il Vermox e alla fine di essi di utilizzare un purgante, per poi effettuare l'esame delle feci tra 15 gg.
Ripeto la mia forte preoccupazione anche perchè la presenza di tali ossiuri è risalente ormai a diversi mesi che mio malgrado ho sempre trascurato.
Devo preoccuparmi ancor di più di quanto lo sono o potete in un certo senso tranquillizzarmi? Molte sono le versioni contrastanti a tal proposito ma quella del mio medico mi ha decisamente spiazzato.
In attesa di un Vostro immediato riscontro Vi ringrazio anticipatamente.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
8% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Credo che possa stare assolutamente tranquillo. Con la terapia dovrebbe debellare il problema. Non ci sono assolutamente problemi seri.
Cordiali saluti