Login | Registrati | Recupera password
0/0

Timpano guarito da perforazione

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011

    Timpano guarito da perforazione

    Gent.mo Dott. Brunori,

    Mi rispose tempo fa al quesito timpano perforato.
    Lei mi disse che ci voleva tempo per guarire dall'orecchio ovattato.

    Nel frattempo, per maggiore scrupolo, ho consultato un altro otorino di Roma che mi hanno detto essere anche lui molto bravo.

    Mi ha fatto vedere con un apposito macchinario il mio timpano guarito. Il fatto che io abbia ancora la sensazione di orecchio tappato ha detto dipende dalla membrana che ancora lavora con un po' di fatica data la situazione.
    Mi ha prescritto una cura da fare in tre cicli a distanza di 15 giorni per quattro giorni a base di antibiotico e cortisone (con farmaco protettore gastrico). Mi ha detto di volermi rivedere a settembre.
    In effetti quando sono andata da quest'ultimo medico avevo ancora molta paura e sentivo l'orecchio come infiammato.
    Caro Dottore, pensa che riuscirò ad ottenere la guarigione del mio orecchio e soprattutto la serenità che avevo prima mi succedesse l'incidente con il cotton fioc?
    La ringrazio infinitamente.



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 1202 Medico specialista in: Otorinolaringoiatria
    Medicina di base

    Risponde dal
    2008
    Penso proprio che il tutto si risolverà quanto prima. Segua le indicazioni dello Specialista. Cordialmente


    Dr. Raffaello Brunori

  3. #3
    Indice di partecipazione al sito: 539 Medico specialista in: Odontoiatria e odontostomatologia

    Perfezionato in:
    Gnatologia clinica

    Risponde dal
    2008
    Gentile Paziente, poiché lo specialista non ha trovato motivo di preoccupazione nell'affrontare il suo caso, e poiché peraltro il disturbo permane, penso che nel suo caso dopo la perforazione traumetica del timpano si possa essere sovrapposta una disfunzione tubarica, cioè un cattivo funzionamento di quel tubicino (la tromba o tuba di Eustachio) che mette in comunicazione il retrobocca con l’orecchio medio, e serve ad aerearlo e a compensare eventuali sbalzi di pressione fra le due superfici del timpano. All’interno della tuba può ristagnare del muco. Il funzionamento della tuba è stimolato dai movimenti del condilo mandibolare e dai muscoli coinvolti nella deglutizione: in presenza di muco si percepiscono a volte dei rumorini dovuti alla mobilizzazione del muco stesso.
    Molto spesso il cattivo funzionamento della tuba è legato a sua volta ad una disfunzione dell’Articolazione Temporo Mandibolare. Le consiglio pertanto di farsi visitare anche da un dentista che si occupi abitualmente di problemi dell’Articolazione Temporo Mandibolare (ATM).
    Anche nella letteratura scientifica comincia ad affermarsi il concetto che quando un problema all'orecchio non trova spiegazioni in ambito specialistico Otorinolaringoiatrico, spesso é all'Articolazione Temporo Mandibilare che bisogna guardare.
    Le consiglio anche di dare un'occhiata ad un caso che ritengo simile al suo, sempre su questo sito:

    http://www.medicitalia.it/consulti/Otorinolaringoiatria/72945/Tuba-di-e

    Aggiungo che nel suo caso il tutto nasce da uno "sfrucugliamento" con cotton fiock. La cosa in se potrebbe essere banale, ma in questi casi chiedo al pazinete perché sentisse il bisogno di usare cotton fiock. Spesso alla base di questa cattiva abitudine c'é in prurito cronico e/o un'abbondante pproduzione di cerume, disturbi di lieve entità, anche se spesso assai noiosi, ma che aggiungerebbero un motivo per considerare il ruolo che l'Articolazione temporo mandibolare puo avere nel problema all'orecchio che si considera. Infatti prurito e ipersecrezione di cerume possono esssere segni di un conflitto lieve ma costante fra condilo mandibolare e orecchio: a volte lo può percepire anche il paziente, infilandosi i mignoli nelle orecchio e aprendo e chiudendo la bocca.
    Per tutto ciò, se il problema continua, le consiglio di consultare anche un dentista che si occupi abitualmente di problemi dell'Articolazione Temporo Mandibolare
    Cordiali saluti ed auguri.


    Dr. Edoardo Bernkopf
    www.studiober.com edber@studiober.com
    Roma - Vicenza - Parma

  4. #4
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    Gentile Dott. Brunori,

    il 25 settembre c.a. l'otorino che mi teneva in cura mi ha effettuato un intervento chirurgico all'orecchio interessato per pulirlo da una formazione definita polipetto.

    Successivamente non ho più avuto il senso di ovattamento, ho fatto diverse visite di controllo e l'otorino mi ha detto che ora sono a posto e l'orecchio è guarito.

    Permane, purtroppo, un leggere fruscio che va, mi pare, diminuendo... cosa posso pensare: sparirà del tutto? L'udito è tornato normale direi, poi non so se il medico mi farà fare un esame audiometrico di controllo.

    Grazie per la risposta

    Distinti saluti



  5. #5
    Indice di partecipazione al sito: 1202 Medico specialista in: Otorinolaringoiatria
    Medicina di base

    Risponde dal
    2008
    Sono contento che l'intervento cui si è sottoposta sia riuscito e che abbia recuperato la perdita della capacità uditiva. Certamente, dovrà sottoporsi ad una visita di controllo da parte del Chirurgo, oltre ad un esame audio-impedenzometrico. Credo che quel fruscio a breve scomparirà. Con viva cordialità


    Dr. Raffaello Brunori

Discussioni Simili

  1. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 30/06/2011, 11:39
  2. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 03/07/2011, 12:46
  3. Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 03/06/2011, 22:52
  4. Perforazione timpano.
    in Otorinolaringoiatria
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 31/05/2011, 11:14
  5. Vibrazione timpano
    in Otorinolaringoiatria
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 25/07/2011, 17:03
ultima modifica:  14/10/2014 - 0,06        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896