Utente 842XXX
Sono una ragazza di 22 anni, con in famiglia casi di problemi cardiovascolari.
Mio padre è morto di un arresto del miocardio, mia nonna soffriva di fibrillazione e mia sorella e stata operata al cuore (una triablazione) dovuta ai battiti a 200.
Anche se ho fatto, sottosforzo e visite la cuore, pero qualche perplessità e dubbio ce l ho.
mi capita (quando fa caldo), che i miei battiti sfiorino i 120, in palestra arrivo ad avere dopo solo pochi minuti di tappeto 170, la tiroide e buona, gli esami del sangue sono buoni, ferro buono feritina bassa.
Quando fa caldo spesso mi sento debole e ho mal di testa.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il caldo provoca vasodilatazione e pertanto anche una tachicardia riflessa. Questo puo' essere gia' questo un motivo sufficiente. tenga inoltre presente che la deplezione di volume che si puo' presentare durante esercizio fisico (con la sudorazione ed un inadeguato apporto di acqua, ad esempio) e' spesso causa di tachicardia .
Ovviamente sarebbe interessante vedere con un Holter cardiaco quale fosse la sua frequaza cardiaca media durante il giorno e la notte.
Ritengo scontato che lei non sia fumatrice e che non abusi di caffe ' o similari.
Cordialita'
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 842XXX

Iscritto dal 2008
non fumo, non bevo caffe...non ho mai fatto l'holter..ma sottosforzo, visita cardiologica, elettrocardiogramma...
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Esegua un Holter.
Cordialemente
cecchini
www.cecchinicuore.org