Utente 197XXX
Buongiorno,
ho riscontrato da circa 8 mesi un'anomala caduta dei capelli diffusa su tutta la testa.
Ne perdo molti durante il giorno, li trovo sul cuscino, quando li pettino e specialmente quando li lavo.
I capelli che cadono hanno il bulbo attaccato, il fusto è robusto, non ho notato assottigliamenti.
Non ho chiazze o desquamazioni in testa.
Avevo una capigliatura folta, ma adesso non più (non ho delle zone particolarmente colpite. Si nota un leggero diradamento.

Ho fatto varie analisi per verificare qualche carenza ma è tutto nella norma (ferro, vit B12, tiroide, ormoni) Ho giusto la VES un pò alta ma non so se possa essere d'aiuto.

Sto prendendo da circa 3 mesi il Pantogar 3 volte al giorno ma non noto risultati.

Da quello che ho letto su internet dovrebbe essere un effluvio cronico (considerando la durata del mio caso)

Ho fatto varie visite dermatologiche e mi è stato prescritto il Regain al 5%.
Andando in farmacia mi hanno detto che è il Minoxidil è la stessa cosa.

La mia domanda è questa: il Minoxidil o Regain non è una cura per l'alopecia androgenetica? Si può usare anche per un effluvio?

Inoltre: mi è stato riscontrato l'ovaio micropolicistico. E' possibile che sia la causa della caduta dei capelli? Dovrò prendere la pillola? (ricordo però che gli esami ormonali erano risultati nella norma)

Grazie per l'attenzione

Cordiali Saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
con tutta evidenza il medico , in accordo al riscontro di ovaio policistico e dalle evidenze della visita, ha deposto per un defluvium , androgenetico , ed ha consigliato il minoxidil (Regaine è un nome commerciale , minoxidil è il principio attivo). Molto spesso si tratta di situazioni dove è preponderante la sensibilità del recettore e quindi i valori possono essere nella norma.
Ma ovviamente nulla posso dire di più perchè non conosco molto della sua situazione reale.
Si affidi al suo dermatologo per la cura , che certamente potrà comprendere , se necessario, anche un estroprogestinico idoneo.
cordialità