Utente 211XXX
Gentile Professore,

Durante la mia visita negli USA, ho rotto lo scafoide della mano destra. Nonostante i diversi tentativi, consigliati dal chirurgo curante; per tre mesi polso ingessato associato all'uso di uno stimolatore magnetico per la crescita delle ossa, non c'e' stato verso di evitare l'intervento.

Attualmente ho una vite e due spilli che dovranno essere tolti tra 8 settimane, a detta del chirurgo, si tolgono direttamente durante una visita di routine, per la vite invece devo aspettare ulteriori 2 mesi ma mi ha detto che posso tenerla a vita, come fanno molti. Il problema e' che devo tornare in Italia, e non posso rimanere tutto questo tempo negli States. Mi chiedo se questo intervento puo' essere ripreso da questa fase e portato a termine, da un chirurgo in Italia, anche se si tratta di una tecnica nuova, come mi e' stato detto? o meglio che rimanga qui? Che tempi di attesa burocratica ci sono in Italia per poter fare questo intervento finale? Io abito a L'Aquila.

Inoltre vorrei chiedere se e' normale che stendendo il braccio, mi si "addormentano" il pollice, l'indice e il medio, insomma sento quello scorrere di corrente post anestesia e mi si fanno insensibili, se faccio rientrare il braccio sparisce questo senso. L'intervento l'ho subito 10 giorni fa, e' normale?

In fine se puo' essere d'aiuto posso fornire le relative radiografie e i documenti scansionati dell'intervento subito. Mi sono fatto lasciare un rapporto operativo completo su tutto l'intervento e ho tutte le radiografie delle diverse fasi della cura.

Vi ringrazio anticipatamente per l'attenzione
Cordiali saluti
B.L.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
La sensazione di corrente alle prime tre dita indica un coinvolgimento cicatriziale del nervo mediano, che passa proprio vicino all'incisione per lo scafoide.

Con il passare del tempo, tale sensazione fastidiosa dovrebbe gradualmente scomparire.

Confermo che la vite è preferibile lasciarla a permanenza.

Circa i due chiodini, se questi affiorano sotto pelle, ritengo che si possano sfilare facilmente in qualsiasi ambulatorio specialistico, al massimo con un pochino di anestesia locale.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 211XXX

Iscritto dal 2011
Grazie Mille!