Utente 387XXX
mi rivolgo a voi poiche dopo tanto girare ancora non trovo soluzioni al mio problema.
ho 34 anni, donna.
il problema riguarda l'incapacità di memorizzare eventi e soprattutto sensazioni recenti. qualsiasi cosa io faccia o dica nel corso della giornata dopo poco faccio fatica a ricordarne contenuti e le sensazioni che mi hanno provocato.
il mio medico di base mi ha prescritto un colloquio psichiatrico.....che mi ha condotto da un neurologo....che mi ha riportato ad uno psichiatra....che mi ha rispedito dal medico di base. il tutto associato ad un breve percorso di psicoterapia suggerita dal medico. dopo 4 mesi nessun risultato apprezzabile.

sostengono non ci siano cause organiche, nessuno pero' secondo me ha approfondito veramente.
ci sono altri sintomi ricorrenti, forse fra di loro legano.
per esempio da circa 2 anni ogni evacuazione avviene con episodi di diarrea (da quando ho tolto la cistifellea ma è una mia opinione)
e ancora: mangio notevolmente meno di qualche anno fa ma non riesco a mantenere il peso sotto controllo, cio che mangio mi si piazza addosso.
altro esempio: tutte le notti, immediatamente prima di addormentarmi sento una rapida e secca stretta in gola che mi porta a destarmi, e dopo pochi secondi ad addormentarmi.
ammetto senza vergogna di vivere un periodo di forte stress da circa 6 anni, ma non ne avverto affatto il peso, proprio in virtu del fatto che non ricordo le sensazioni. ogni mattina è un giorno nuovo e devo dire che vivere cosi ha i suoi lati positivi.
ma cio che ne risente notevolmente è la vita lavorativa e sociale. vorrei dunque capire come procedere. la ginecologa dice che potrebbe dipendere anche dalla tiroide.

spero davvero in una vostra opinione, vi ringrazio anticipatamente
[#1] dopo  
Dr.ssa Flavia Massaro
52% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2010
Gentile signora,

i consulti medici (medico di base, psichiatra, neurologo) hanno permesso di porre una diagnosi precisa per la sua situazione?

Che tipo di psicoterapia ha svolto e con quale obiettivo?
[#2] dopo  
Utente 387XXX

Iscritto dal 2007
Buongiorno, il medico di base non ha fatto diagnosi cosi come gli altri. Lui "presume" ci sia un deficit di memoria ma solo in base a cio che IO dico.
lo psichiatra si è limitato ad ascoltarmi e a mandarmi dal neurologo
il neurologo senza troppa convinzione mi ha prescritto una risonanza magnetica, ma mi ha specificato che per lui è totalmente inutile, mi ha quasi incoraggiato a NON farla...
insomma assenza totale di aiuto.

la psicoterapia era mirata a capire cosa la mia mente "cancellasse" e cosa no. a risalire al perche di questa probabile protezione...

ma torno a ripetermi, perche nessuno associa il resto dei sintomi, che secondo me sono legati?
[#3] dopo  
Utente 387XXX

Iscritto dal 2007
ho ritirato le analisi della tiroide e ho la tireoglobulina molto bassa. gli altri valori nella norma.
possiamo pensare che c'entri qualcosa?