Utente 189XXX
Salve, ho un dibbio che ogni tanto torna ad assillarmi.
Mio padre, dieci anni fa, ha avuto un Infarto. Fumava, mangiava, e mangia, male, non faceva, e non fa, attività fisica di nessun tipo.
Fortunatamente è arrivato in tempo al Pronto Soccorso.

Io ho 18 anni (19 ad Agosto). Non fumo (Mai fumato, nemmeno per prova!) e non bevo (Anche qui nemmeno per prova!), e di questo ne sono orgoglioso.
Faccio attività fisica ogni giorno (Cyclette e Tapis Roulant) non meno di 30 minuti. A volte, mentre studio, anche per un'ora e mezza.
Sto attento alla mia alimentazione (Anche perché ho sofferto di Ipertensiose Arteriosa e pesavo 141 kg! Adesso sono a 113).

Il dubbio che mi assilla è il seguente: Avrò sicuramente un Infarto, visto che lo ha avuto mio padre?
So che ci sono fattori di rischio non modificabili (Sesso, predisposizione genetica, ereditarietà), ma quindi lo avrò sicuramente?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Se lei continua a fare ciò che fa il suo rischio cardiovascolare calerà notevolmente . Rimarrà sempre più alto rispetto ad una persona del suo sesso e della sua ETA che non ha parenti di grado colpiti da infarto, ma si ridurrà in maniera significativa.
Cordialità
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 189XXX

Iscritto dal 2011
Grazie per la risposta.