Utente 141XXX
Sono allergica alle graminacee e alle compositae, in particolare all'ambrosia, dimostrato con test cutanei. quest'anno mi e' stata diagnosticata un'asma lieve anche se a mio avviso la tosse insistente era imputabile allo scolo retronasale in seguito a violenti attacchi di allergia all'ambrosia. in quel periodo, su consiglio del mio medico di base, ho iniziato ad assumere un lisato batterico che avrebbe dovuto aiutare a migliorare la situazione (che rischiava di degenerare in bronchite) e a fortificare il sistema immunitario. tuttavia ho letto nella nota informativa del farmaco che poteva causare asma. inoltre recentemente vari articoli affermano che questi preparati in francia sono stati ritirati dal commercio. mi chiedo se, in un soggetto allergico, tali preparati possano portare a reazioni avverse. in italia i pareri sono contrastanti, c'e' chi afferma che sono inutili e chi invece che sono ottimi sostituti dei vaccini tradizionali (che io non posso utilizzare perche' sviluppo reazioni accentuate). il principio di asma che mi e' stato riscontrato potrebbe trovare un legame nell'uso del lisato batterico oppure l'utilizzo di questo preparato mi aiuta ad evitare che l'allergia degeneri in bronchite? grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vito Di Cosmo
32% attività
16% attualità
16% socialità
ANDRIA (BT)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
CERCHERO' DI DARLE DEI CHIARIMENTI IN MERITO AD ALLERGIA, RINITE (scolo retronasale), ASMA e BRONCHITE. L'ALLE$RGIA potrebbe essere una causa scatenante la rinite che con lo scolo retronasale, sarebbe più che sufficuiente a scatenare tosse persistente; l'ASMA, se c'è, potrebbe essere scatenata da allergia, ma è evidenziabile solanto con un accurato esame SPIROMETRICO, la BRONCHITE potrebbe essere sendaria allo scolo retronasale delle secrezioni (sindrome rino - bronchiale. ALLERGIA e BRONCHITE NON hanno alcuna interazione diretta!
Detto ciò, è utile aggiungere che l'allergia ai lisati batterrici è altamente improbabile, sarebbe come essere allergici ai batteri stessi!!! Il consiglio è:
1) effettuare una visita pneumologica con spirometria;
2) efettuare ripetuti lavaggi nasali con acqua salina ipertonica (l'acqua di mare va benissimo!) seguiti, se necessario, da un corticosteroide topico: es. Syntaris spray nasale, da 1 a tre volte al giorno, secondo necessità.