Utente 212XXX
Gentilissimi Dottori,
chiedo gentilmente il vostro consulto in quanto sia il mio medico che la mia dermatologa non sono riusciti a capire il mio problema.

Premetto che ho la connettivite indifferenziata e la tiroidite autoimmune ma non prendo nessuna pastiglia, sto bene e non ho mai avuto dolori reumatici e nell'ultimo controllo del 2008 la tiroide era normale (sono seguita dall'equipe reumatologica di ferrara).

Da un paio di settimane mi alzo al mattino piena di pomfi rotondi e rossi (in rilievo) su cosce, ginocchia, nelle gambe dietro, sugli avambracci, gomito e mani.
Sembrano tantissime punturone di zanzare (ma le abbiamo già escluse perchè gli altri componenti della famiglia non vengono mai pizzicati ed inoltre abbiamo diverse macchinette per le zanzare nelle stanze).

Dopo qualche ora che sono alzata (al lavoro o anche restando a casa) i pomfi cominciano a sparire. Danno molto prurito, la mia dermatologa mi ha dato il pafinur 10mg (1 al mattino) ma a parte il prurito che ora mi da' tregua, i pomfi continuano a venirmi.

Siamo persone molto pulite, disinfettiamo sempre gli ambienti, teniamo pulito, usiamo lenzuola di cotone che laviamo regolarmente.
Il materasso è nuovo di 6 mesi, ipoallergenico, non c'è scritto che è in lattice. il coprimaterasso (quello grosso con cerniera) è fatto in: cotone, poliestere e popliuretano. Puo' essere un'allergia verso uno di questi componenti la causa della mia orticaria? Mi sembra strano che in 6 mesi non abbia mai avuto episodi del genere. Ho notato che mi succede solo ed esclusivamente dopo essermi alzata dal letto, ovvero quando ci sto tutta notte, ma anche quanto ci vado un'oretta di pomeriggio (è capitato una volta un sabato che facessi la pennichella).

Ho già escluso alimenti nuovi, saponi, detersivi, cosmetici ecc... non ho cambiato nulla nell'alimentazione, anzi da 2 settimane sto mangiando ancora meglio di prima in quanto la dermatologa inizialmente ha dato la colpa ai conservanti ed additivi alimentari.
Vorrei sapere quali esami e test allergici posso fare per poter escludere un'allergia da contatto o alimentare.
Inoltre, quali altri accertamenti posso fare?

Il mio medico dice che potrebbe essere anche un parassita sotto pelle o una zecca... ciò mi ha fatto rabbrividire. Abitiamo in un appartamento e siamo persone molto pulite! detto questo mi capita solo dopo aver dormito.
Attendo vostri pareri e se me lo consentite vi invierei anche le foto che ho fatto ai pomfi per farvi rendere meglio conto di che cosa si tratta.
Grazie fin da ora per la vostra attenzione e disponibilità.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio Corica
40% attività
8% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
CREDO POSSA ESSERE UNA ESARCEBAZIONE DELLA SUA PATOLOGIA DI BASE CHE SEPPUR CONTROLLATA PUO' DARE MANIFESTAZIONI CUTANEE.
CREDO SIA IL CASO DI FARE GLI ESAMI DEL SANGUE CONTROLLANDO I TEST REUMATICI E ANTICORPALI IN QUANTO PUO' ESSERE LEGATA A UNA MODIFICAZIONE DI QUESTI.
[#2] dopo  
Utente 212XXX

Iscritto dal 2011
Gent.mo dr. Corica,
la ringrazio per il Suo prezioso parete.
Ieri sono stata alla visita reumatologica ma mi hanno detto che l'orticaria non centra nulla con la mia patologia autoimmune.... ma per esserne certa credo che aspetterò l'esito degli esami del sangue (giovedì prossimo) inoltre farò anche un RAST test per alimenti e additivi, giusto per escludere un'eventuale allergia alimentare.
Ho eseguito inoltre il prick test che è risultato negativo...
La aggiornerò al più presto.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 212XXX

Iscritto dal 2011
Gent.mo Dr. Corica,
questa mattina ho ritirato gli esami del sangue. Ecco i risultati sballati:

leucociti 12,20 (4,20-9,00)
linfociti 18,8 (19,0-48,0)
neutrofili 8,79 (1,68-6,66)
fibrinogeno 422 (150-400)
immunoenzimatica < 10 (< 100)
tsh < 0,01 (0,25-4,50)
f t 3 6,3> (2,0- 4,0)
f t 4 26,4> (7,0 - 17,0)
calcitonina < 2,00 (<11,5)
testosterone < 0,2 (0,30 - 1,20)
albumina 54,2< 55,8 - 66,1)
globulina gamma 19,3> (11,1 - 18,8)
ANA positivo titolo 1:160

l'immonuenzimatica e la calcitonina sono valori normali o sballati? (non capisco le frecce)

Attendo un suo parere in merito ai risutati, soprattutto riguardo alla tiroide...
Secondo lei devo fare una cura per riportare la tiroide entro i valori?
Per ora la mia orticaria sta continuando incessantemente(ormai è 1 mese di inferno)
Secondo lei il sole e il mare mi farebbero male alla pelle?
La ringrazio fin da ora per la sua disponibilità.
Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Dr. Antonio Corica
40% attività
8% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Il problema tiroideo esiste senza dubbio e farei un confronto con gli esami precedenti e valueterei gli anticorpi antitiroide che qui mi sembra non siano stati eseguiti.
Come erano prima e come sono adesso?
L'ecografia tiroidea presenta noduli?
In caso di infiammazione tiroidea un pò di cortisone sarebbe utile e anche per l'orticaria.
Mi dia qualche altro dato utile.
Ha eseguito gli ENA?
[#5] dopo  
Utente 212XXX

Iscritto dal 2011
Gent.mo Dottore,
grazie ancora per la sua disponibilità e celerità!

ecco gli anticorpi:

Anticorpi anti TG: 780 (<30 30-40 borderline)
Anticorpi anti TPO: 533 (<12 12-20 borderline)
Anti DNA: <10 (<100)
Anti cardiolipina IgG EIA: 7 (<12)
Anti cardiolipina IgM EIA: 2 (<12)
Anti ENA/ANA screening IgG: 0,1 (<1,0)

GLi anticorpi ANA sono positivi con titolo 1:160 dal 2008.
Sempre nel 2008 ed anche nella mia prima gravidanza nel 2009 la tiroide era perfettamente nei valori.

Gli anticorpi antitiroide erano sballati anche nel 2008, i valori però erano più bassi di questi ultimi.
L'ecografia tiroidea, eseguita circa un mese fa', ha evidenziato 2 nodulini a destra di 1cm ciascuno...l'ecografista (endocrinologo) mi ha detto di non preoccuparmi che sono innoqui...

Piccola parentesi:
Mi ero dimenticata di dire che sono sempre MOLTO stanca fisicamente anche se al lavoro non mi affatico (sono alla scrivania quasi tutte le 8 ore) ed alla sera a volte non ho la forza nemmeno di tirarmi su dal divano! Sono stanca anche durante il week end...sempre!
Inoltre da un paio di mesi, forse di più, ho il fiato corto e palpitazioni appena faccio una rampa di scale...cosa che prima non mi succedeva mai.
Durante il giorno ed anche alla sera prima di addormentarmi ho le palpitazioni, come avere il "cuore in gola"...come se mi mancasse il respiro! non so se questo centra qualcosa con l'orticaria o con la tiroide..
Da quando ho avuto mia figlia, tra la casa e il lavoro non ho più tempo di fare sport come una volta, ma non sono sovrappeso e mangio correttamente! insomma non ho problemi di peso e non sono una persona ipocontriaca.

Quali altri esami dovrei fare secondo lei?
Ora sto continuando con gli antistaminici (pafinur al mattino e fenistil alla sera) ma per quanto tempo dovrò andare avanti?
l'orticaria ce l'ho ancora tutte le mattine appena mi sveglio e se ne va durante il giorno. Il prurito non ce l'ho ma appena smetto di prendere i farmaci questa ritorna e non mi da tregua tutta la notte...
Se dovessi prendere il cortisone potrei comunque andare in vacanza al mare o in montagna? il sole farebbe male agli occhi? alla pelle? (ho la pelle chiara e delicata)

La ringrazio ancora, attendo il suo prezioso parere!
Cordiali saluti.





[#6] dopo  
Dr. Antonio Corica
40% attività
8% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Penso che fare due antistaminici diversi non serva a nulla meglio farne uno in quanto due sono fuori da ogni linea guida e se vuole il mio parere fare del ketotifene con azione antistaminica e stabilizzante; farei, altresi, un po' di cortisone che servirà sia all'orticaria sia alla tiroidite, agendo sulla infiammazione.
Mi spiace contraddire il suo dermatologo, ma è documentato in letteratura l' associazione con l'orticaria e la tiroidite, anche se non frequente.
I valori di calcitonina e immunoenzimatica sono nella norma
[#7] dopo  
Utente 212XXX

Iscritto dal 2011
Gent.mo dottore,
il mio endocrinologo mi ha ordinato i seguenti esami:

- anticorpi antiricettori tsh
- scintigrafia tiroidea

La scintigrafia serve per vcapire la natura del mio nodulo?
Se curerò l'ipertiroidismo se ne andrà anche l'orticaria?

Grazie per il suo prezioso consulto.
Le farò sapere gli esiti di questi esami...
A presto.