Utente 212XXX
Accidentalmente ho battuto il coccige procurandomi
un forte dolore. La mattina, dopo questo avvenimento, durante la defecazione è
uscito un pò di sangue rosso vivo, evidentemente dalle emorroidi di cui soffrivo
ogni tanto.La cosa si è ripetuta per altre mattine anche se in modo minore.
Vorrei sapere gentilmente da Lei se vi può essere una correlazione tra questo
colpo violento che ho ricevuto e la rottura di qualche emorroide in quanto il
coccige e l'ano sono vicinissimi. Gradirei un consiglio su qualche terapia
specifica per lenire la coccigodinia che questo evento mi ha lasciato.
Ringraziando La saluto cordialmente.


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Mi sembra improbabile che il trauma descritto possa aver causato un sanguinamento delle emorroidi. E' vero che coccige e ano sono vicini, ma i traumatismi "a piatto" sembrano poco efficaci per procurare una rettorragia di questo tipo. Altra cosa sarebbe per esempio un eccessivo contatto abrasivo con carta igienica, asciugamani o altro, che pero' dovrebbero essere utilizzati in maniera tale da entrare in diretto contatto con il gavocciolo. Insomma, mi sembra una coincidenza.
Ovvio che invece il colpo sul coccige le abbia provocato localmente dolore; altrettanto ovvio che la terapia da fare dovrebbe essere rivolta a lenire quest'ultimo. Purtroppo pero' non e' consentito fare prescrizioni via internet quindi per avere un consiglio sul farmaco giusto deve rivolgersi al suo Medico Curante.
Cordiali saluti