Utente 893XXX
Stimatissimi, ho 67 anni e sono un ex infartuato (05/02/2008) trattato con PTCA primaria ed impianto di duplice stent convenzionale su coronaria destra in coronopatia ostrottiva ostruita trivasale. successivo completamento della rivascolarizzazione mediante impianto di duplice stent medicato su IVA e stent convenzionale su MO). Oggi ho eseguito un: ECOCARDIOGRAMMA TT M-B DIMENSIONALE CON DOPPLER COMPLETO mi è stato diagnosticato quanto segue: Ventricolo sinistro per dimensioni endocavitari; spessori parientali lievemente aumentati (= 11 mm). Acinesi della parete inferiore basale ed ipocinesi della parete inferiore media. Volume telediastolico ventricolare sinistro calcolato con metodo Simpson monoplano = 110 ml. Funzione sistolica globale nella norma con frazione d'eiezione> 55%. Flussomitralico indicativo di normale pressione atriale sinistra.
Normale dimensioni e cinesi la cavità ventricolare destra.
Lieve insuficienza valvolare mitralica.
Modesto ispessimento delle cuspidi aortiche condizionante rugurgito minimo senza gradienti significativi.
Nella norma le dimensioni del bulbo aortico, della giunzione sino-tubolare e dell'aorta ascendente prossimale. Atrio sinistro di normali dimensioni.
Scusatemi per il prolungamento della mia richiesta, ma volevo essere preciso e gradirei un VOSTRO parere su questo esito. Nel ringraziare a chi di VOI mi risponderà un sincero abbraccio a tutti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
L' esame dimostra un modesto aumento del volume ventricolare sinistro e la "cicatrice " ecocardiografica nella sede dell' infarto che lei ha presentato.
la funzione globale del ventricolo sinistro, pero', appare conservata e dovrebbe permetterle una vita normale per la sua eta'.
E' da raccomandare un'adeguata terapia cardiologica che lei sicuramente stara' gia' assumendo, una costante attivita' fisica (camminare) una riduzione del peso corporeo (ho visto i dati che lei ha inserito, il trattamento farmacologico di eventuiali ipercolesterolemie ed, ovviamente, l'astensione totale dal fumo.
Consigliabili ovviamente ECG da sforzo seriati.
Cordialmente
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 893XXX

Iscritto dal 2008
Egregio dott. Maurizio Cecchini, prima di tutto la voglio ringraziare per la sua tempestività e chiarezza della sua risposta datomi e poi Vi elenco la terapia che non ho menzionato nella mia precedente: Cardioaspirina 100 mg, Atenalolo 50 mg, Aprovel 150 mg, Atorvastatina 20 mg e 2 Tavor da 1 (questo me l'ha regalato mia moglie deceduta venti giorni dopo il mio infarto di tumore). Nel 2009 sono stato sottoposto ad intervento in URGENZA per AAA sottorenale con innesto aortico termino-terminale con protesi Intervascular diametro 14 mm . Anche lì faccio dei regolari controlli(per fortuna) tutto OK, cammino abbastanza, mi sono astenuto dal fumo da tre anni e cerco di reaggire con tutta la mia forza perchè sono in sovrapeso (sono alto 1.80 e peso 85 kg). Mi scuso di questo mio fuori programma sfogo, ma questa sua veloce risposta mi ha sollevato parecchio, essendo molto ansioso. Mi permette! Un sincero abbraccio e tanti tanti ringraziamenti.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La terapia mi pare perfettamente impostata. Cerchi di camminare nelle ore piu fresche della giornata e tenga duro con l'astensione dal fumo. Per lei e' veramente fondamentale.
Arrivederci
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#4] dopo  
Utente 893XXX

Iscritto dal 2008
Grazie, grazie, grazie dott. Maurizio Cecchini. Tengo forte il suo graditissimo consiglio e ancora, mi consenta, un grosso abbraccio.