Utente 160XXX
Buongiorno..
Allora circa una settimana fa ho avuto febbre dalla domenica fino al giovedì. Per cui mia madre ha deciso di farmi prendere l'antibiotico Augmentin (avevo anche raffreddore e molto mal di gola). Solo che lunedì(questo) ho dimenticato di prenderlo e l'ho smesso(nel frattempo mi era passata la febbre nel week-end). Mi è subito ritornato il mal di gola e il naso tappato. Ora ho misurato la febbre e ho 37.6. Si potrebbe riprendere l'antibiotico? O è sbagliato? Se no aspetto che passi e basta? Grazie mille! Cordiali saluti.
[#1] dopo  
172248

Cancellato nel 2011
Gent.ma Utente,

la terapia antibiotica è una cosa delicatissima. Di antibiotico sbagliato si muore e, peggio, si uccidono gli altri perché una resistenza batterica danneggia tutti coloro che con quel batterio vengono successivamente a contatto. Sua madre ha avuto una pessima idea, perché la decisione se dare antibiotico, quale dare, con quale dosaggio e per quanto tempo, deve essere presa da un Medico. E da un Medico ESPERTO, perché non ho mai visto tanti errori terapeutici nella mia vita quanto qui in Italia. Non a caso l'Italia è il Paese in Europa dove le resistenze antibiotiche sono più alte. Non è sufficiente parlare di febbre né tanto meno di febbre da Domenica fino a Giovedì: i fattori in gioco sono parecchi altri e non sono valutabili da una persona non addestrata.

Un altro grave errore è quello di non seguire il corso terapeutico per tutto il tempo necessario. E' uno dei modi migliori per creare resistenza. E, se non fosse chiaro, quando un batterio diventa resistente, SI MUORE.

Non ho la minima intenzione di scrivere se Lei debba o meno prendere un antibiotico, proprio perché un Medico deve VISITARE prima di decidere SE dare un antibiotico e, quindi, da qui non posso valutare clinicamente la Sua situazione.

Non è una decisione che possa prendere chiunque, come appare essere stato fatto nel Suo caso. Si faccia visitare dal Suo Medico di fiducia, perché le risposte alla Sua domanda non possono certo essere trovate su un sito Web. E suggerisco anche di informare Sua madre che ha commesso un errore molto grave. Perché la prescrizione di un antibiotico a vanvera, nel migliore dei casi non serve a nulla, ma più spesso provoca dei danni gravissimi.
[#2] dopo  
Utente 160XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille della risposta anche se mi ha spaventata. Comunque mia madre ha chiesto al medico. Non c'è stata visita ma il medico aveva detto che andava bene. quindi per ora non faccio nulla e faccio una visita?
[#3] dopo  
172248

Cancellato nel 2011
Gent.ma Utente,

la prescrizione di un antibiotico al telefono mi lascia molto perplesso, per usare un eufemismo, anche se in Italia non sarebbe la prima volta che la vedo. E spaventarsi è bene, perché io, lavorando all'estero, ho visto decine di morti per resistenze antibiotiche. L'Italia, in dieci anni, è salita in testa alla classifica europea delle resistenze antibiotiche anche grazie al pressappochismo con cui questi vengono usati.