Utente 267XXX
Buongiorno, sono un ragazzo di 24 anni e da quando provo ad avere rapporti sessuali incontro impossibilità ad avere l'erezione, e quando ci riesco non riesco a mantenerla per la penetrazione. In attesa degli esami ho usato, come da prescrizione, viagra 25 mg e cialis 10mg (seconda dell'occasionalità o meno del rapporto), e hanno funzionato bene. Successivamente mi sono sottoposto a esami andrologici: 1) ecocolordoppler negativo 2)esami ormonali, in cui è stato rilevato uno scompenso per quanto riguarda la luteotropina (9.33 mIU/mL), la prolattina (23.2 ng/mL) e il testosterone libero (4.9 pg/mL). Il testosterone totale invece risulta nella norma (2.96 ng/mL).
Il mio andrologo dopo i test ormonali ha cambiato parere, non ritiene più che sia un fatto psicologico ma è convinto che questo disordine ormonale sia la causa della mia impotenza, oltre che della mia scarsissima libido (in effetti io non mi sono mai eccitato molto a vedere una donna; per me vedere un bel corpo femminile fa lo stesso effetto di un bel quadro in un museo).
Vorrei chiedere altri pareri medici, per consolidare l'opinione del mio andrologo, grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore ,

le considerazioni cliniche fatte dal suo andrologo possono essere condivise anche se spesso queste problematiche hanno una causa mista, cioè con tematiche organiche e psicologiche presenti contemporaneamente.

Se desidera comunque avere più informazioni dettagliate su questo particolare problema andrologico, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/226-desiderio-sessuale-fare-viene-mancare.html .

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 267XXX

Iscritto dal 2007
La ringrazio molto. E secondo lei, la cura ormonale che dovrei cominciare può alterare la mia personalità e le mie fattezze? Per esempio, io sono già molto peloso, per cui potrebbe aumentarmi ancora di più il numero di pelo se innalzo il testosterone farmacologicamente?

Le chiedo anche se la regolarizzazione ormonale può risolvere alla radice il problema della disfunzione erettile, o se avrò sempre bisogno di farmaci come cialis e viagra (seppur a basso dosaggio).
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

se la terapia ormonale, sostitutiva è ben dosata non si hanno i problemi da lei temuti.

All'ultima domanda invece le rispondo che tutto dipende dalla causa o dalle cause in gioco, ad esempio se il suo problema sessuale non ha solo una base ormonale, perchè la tematica è più complessa ( generalmente possono essere presenti numerosi aspetti psicologici che possono modificare la prognosi) allora la risoluzione del suo problema può essere più difficile.

Un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 267XXX

Iscritto dal 2007
Integrazione: mi è stato prescritto Proviron 50/die per 3 mesi. Lo sto prendendo da una settimana, e gli unici effetti che posso notare sono un aumento della concentrazione mentale e una maggior forza fisica. Sessualmente non è cambiato nulla, continuo ad avere forti problemi a mantenere l'erezione (ma non a provocarla anche solo col pensiero).
Sono davvero sconsolato. È perché sono all'inizio della terapia trimestrale oppure c'è davvero qualche altra causa? L'idea di diventare viagra-dipendente mi fa star male.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

una sola settimana di terapia non può modificare nulla a livello sessuale, dove per altro non si escludono mai dei cofattori psicogeni!

Si ricordi che il Testosterone Undecanoato, che sta prendendo, non è il Sildenafil (cioè il Viagra)!

Ancora un cordiale saluto.
[#6] dopo  
Utente 267XXX

Iscritto dal 2007
Gentili medici, ho novità.

Dopo circa un mese dall'inizio della terapia, ho incominciato a sentire gli effetti. Mi è capitato di avere erezioni spontanee durante la giornata, e di mantenere l'erezione per tutta la durata del rapporto con la partner.
Sfortunatamente è stato per un breve periodo, perché dopo circa 10 giorni dall'inizio degli effetti, sono ritornato al punto di prima, con peggioramenti. Si è creata una situazione che perdura fino ad ora: Non ho problemi ad avere erezioni, il guaio è che non riesco a mantenerla, perché il desiderio sessuale mi scompare improvvisamente, come se avessi un periodo refrattario in assenza di orgasmo. È molto frustrante, perché nonostante abbia ripreso a utilizzare viagra e cialis, l'erezione scompare dopo circa 10 minuti proprio per la mancanza di desiderio. E quando invece riesco a raggiungere l'orgasmo, ho un periodo refrattario che dura più giorni, e il solo pensiero di fare sesso non mi sfiora, e non lo cerco.

Comunque ho ripetuto gli esami ormonali dopo i 3 mesi di terapia con Proviron 50 mg/die, e ho fatto uno spermiogramma. Sull'ultimo esame non sto a dirvi molto, vi dico solo che la motilità progressiva è solo del 15%, la concentrazione è di 8x10^6/ml e le forme normali sono il 10%. Niente di così grave per la fertilità a sentire l'andrologo.
Il problema sono gli esami ormonali. Registra solo un miglioramento dell'ormone LH (sono passato da 9.33 a 5.54), mentre gli altri ormoni sono rimasti quasi del tutto invariati, specialmente il testosterone libero, che è risultato tale e quale (4.9 pg/ml). In più persiste questa situazione si "anoressia sessuale" (anche se non è totalmente assente il desiderio).

L'andrologo mi ha prescritto una terapia che non posso permettermi: 6 mesi di Proviron, sempre 50mg/die, e Cialis 5mg/die come "terapia riabilitativa". Insomma un costo che si aggira sui 160 euro al mese, assolutamente insostenibile. Che ne pensate della terapia, oltre che della diagnosi? Grazie mille.
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

nessun giudizio serio e preciso possiamo esprimere, da questa postazione, sulle indicazione terapeutiche da lei ricevute in diretta dal suo andrologo, se non confermarle che sono costose.

Poi, ritornando su cose già dette, non dimentichi che questi problemi sessuali hanno spesso concause di natura psicologica che vanno individuate e poi affrontate, se si vuole ben risolvere la sua particolare situazione clinica.

Cordiale saluti.