Utente 212XXX
Buongiorno,avevo bisogno di un parere da parte vostra.Sono una ragazza di 19 anni e da due anni a questa parte soffro di intensi dolori addominali.Per cercare la causa mi sono sottoposta a moltissimi controlli,all'anizio addirittura si ipotizziava che fosse l'appendicite infiammata;alla fine andando dalla ginecologa notai una ciste ovarica da asportare e pensando che fosse la casua del mio dolore mi operai e la tolsi ma i dolori continuaorono.Da 4 mesi a questa parte i dolori sono cessati ma proprio ultimamente sono tornati più intensi di prima e la dottoressa di famiglia,quando è venuta a controllarmi a casa,ha detto che secondo lei è il colon e dovrei fare una colonscopia. Premetto che non mangio ne cibi grassi e ne fritti(sia prima di questi dolori,che dopo); secondo lei di cosa potrebbe trattare?solo tramite colonscopia si può capire?il fatto che mia sorella soffre di retto colite ulcerosa è una cosa a sè stante o c'entra con me?La ringrazio in aniticipo..distinti saluti:)

Valuta ospedale

[#1] dopo  
172248

Cancellato nel 2011
Gent.ma Utente,

da quanto Lei espone, le opnioni del Suo Medico sembrerebbero sensate. Non è possibile, però, esprimere alcuna opinione attendibile da lontano senza un esame diretto per rilevare le Sue condizioni fisiche. Non sono perciò in grado di assicurare che la Collega abbia espresso un'opinione corretta o inesatta: tutto quello che si capisce è che sembrerebbe sensata.

Quanto al formulare ipotesi, si tratta di sintomi talmente vaghi che ce ne sarebbero decine, anche se è sempre meglio pensare a quelle più probabili, ma, anche in questo caso, qualsiasi opinione espressa senza un esdame fisico sarebbe campata in aria. In Medicina succede sempre così.