Utente 502XXX
Egr. Prof.,
le scrivo per sottoporle il mio caso:
da metà Ottobre ho iniziato ad avere un rialzo di temperatura: sui 37-37.5 che è sfociata a inizio Novembre in una Tonsillite con febbre molto alta. Ho assunto augumentin per 10 giorni, il problema alla gola era rientrato..ma la febbre si era riposizionata sui 37-37.5.
Eseguo così una rx del torace (negativa) e analisi del sangue che rilevano VES e PCR alti. Anche il test x la mononucleosi è negativo. Eseguo anche un’ecografia addominale completa: tutto bene.
Dopo 10 giorni una nuova tonsillite, eseguo un tampone prima di assumere nuovamente antibiotici (questa volta Claritromicina), con l'antibiotico il mal di gola passa ma la febbricola resta.
Dal tampone risulta Streptococco gruppo G
Il dottore mi prescrive 5 iniezioni di Diaminocillina da 1.200.000, 1 ogni 15 giorni.
2 giorni fa ho effettuato la prima...ma ho ancora febbricola persistente...ieri sera anche 37.7 !
è normale?
devo fare altri accertamenti?
La febbricola può derivare dallo streptococco?
Se si come mai non passa con la diaminocillina?
Nel frattempo il mio dottore mi ha visitato stamattina e ha rilevato che la gola è ancora molto arrossata. Le ultime analisi che mi ha fatto fare hanno dato questi risultati sballati:
Globuli bianchi 14.30
Gr. Neutrofili 12.04
IgM 239
Citomegalovirus IgG >250
(mentre Citomegalovirus IgM 0,23)
Il resto tutto ok: fattore reumatoide nella norma, toxoplasma negativo, Ana Test negativo…

Grazie mille per il suo aiuto.
Cordiali saluti.
[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentilissima paziente lo Streptococco di gruppo G non si cura con la diaminocillina. La diaminocillina si usa soltanto nella prevenzione della malattia reumatica dopo infezioni da beta emolitico di tipo A, che è un'altro batterio. Quindi o il suo curante ha un sospetto giustificato che lei abbia un'infezione dal germe che ho citato o la sua è una terapia impropria. Riguardo il Cytomegalo è un'infezione pregressa è non ha significato. Ripeta invece IgM e Ig G per EBV e Toxo, poichè a volte la sieroconversione è tardiva. Da i dati che lei riporta mi sembra una recidiva batterica. Le propongo una visita specialistica da un collega infetivologo o da un otorino che si occupa di problematiche infettive.
Marcello Masala MD
[#2] dopo  
Utente 502XXX

Iscritto dal 2007
Egr. Prof.,
intanto la ringrazio per la sua risposta.
Proprio ieri mattina ho avuto una visita da un infettivologo: anche lui mi ha detto di sospendere la penicillina,
sostiene però anche che il mio problema sia proprio il Citomegalovirus, è vero dice che solo le IgG sono positive...ma sono superiori a 250 e non sappiamo di quanto..quindi secondo lui dipende tutto da questo.
Per lei è possibile?
Ebv e Toxo le ho fatte sia il 5 Novembre che il 19 Novembre...sempre negative, entrambe le volte..
Grazie per la risposta che vorrà darmi.

Paola
[#3] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Si è possibile, ma per sapere lo stato dell'infezione le consiglio di eseguire test di Avidità per IgG, cosa che il collega a cui ha fatto bene ad affidarsi le avrà già detto.
Marcello Masala MD
[#4] dopo  
Utente 502XXX

Iscritto dal 2007
Gent.le Professore,
mi scusi se la disturbo nuovamente.
Dal test di avidità per IgG è emerso che non c'è una infezione in corso.
Ho eseguito anche analisi urine e transaminasi: valori tutti nella norma.
Per mio scrupolo ho effettuato analisi anche per escludere la tiroide, e così è stato.
La mia febbricola persiste: la settimana scorsa sembrava essere migliorata: compariva solo massimo 37.2 nelle ore centrali del pomeriggio, e per un giorno è anche scomparsa.
Ma ora sono da capo...oscillo tra 37 e 37.2 con punte nel tardo pomeriggio fino a 37.5 / 37.6...
Cosa può essere?
Cosa mi consiglia di fare?
[#5] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Le consiglio di affidarsi ad un collega internista che possa studiare con attenzione e con gli accertamenti dovuti il suo caso.Tenga presente che il Cytomegalo da rialzo termico molto a lungo.
Marcello Masala MD