Utente 106XXX
buongiorno!
Premetto che sono alle mie prime esperienze sessuali, ma mentre nei primi 5-6 rapporti che ho avuto la durata in erezione era maggiore e arrivavo all' eiaculazione dopo anche mezz'ora di penetrazione, negli ultimi tempi, negli ultimi 2-3 rapporti, ho praticamente fatto cilecca... il problema è che sento di avere un ipersensibilità al glande... appena do inizio alla penetrazione lo sento piacevolmente bruciare, ma questo provoca una perdita di erezione e l'immediato raggiungimento dell'eiaculazione.
il glande non presenta graffi o arrossamenti, cosa può essere? qualche soluzione?
Vi ringrazio anticipatamente medici...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
le cause possono essere tre: ansia, infiammazioni del glande e d4el prepuzio, infuiammazioni prostaiche o uretrali. Serve visita dal vivo, anche per gverificare che a quelle cilecche non vi siano fenomeni circolatori o ormonali sovraspposti. .
[#2] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
cosa intende per fenomeni ormonali sovrapposti?
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
che le cilecche possono essere dovute non solo al glande ma anche ad ormoni alterati, prostata infiammata eccc.
[#4] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
capito... mi sa che è il caso di fare qualche visita...
grazie mille per la disponibilità...
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
ecco bravo si faccia vedere e sappia dire se vuole.