Utente 213XXX
Ciao sono Assunta,
chiedo info per mio zio che ha 65 anni. Da premettere che è un accanito fumatore, gli è stato diagnosticato da poco un carcinoma epidermoide del lobo superiore di sinistra, in fase di disseminazione metastatica a carico dei linfonodi mediastinici e linfonodi dei pilastri diaframmatici, paralisi della corda vocale sinistra secondaria, BPCO in fase di riacutizzazione. Il referto della scintigrafia ossea total body e segmentaria ha evidenziato area di ipercaptazione del r.f. in sede mascellare sinistra meritevole di dettaglio rx mirato, presenza di aree di aumento di attività di articolazioni serno-claveari, all'estramità anteriore della prima costa sinistra, al rachide lombare distale, alle ginocchia e alle tibio-tarsiche da riferire a patologia degenerativo-infiammatoria. L'oncologo che abbiamo consultato, scarta a priori l'intervento e invece vorrebbe iniziare una forte chemioterapia. Vista la situazione vorrei sapere se è davvero utile una chemio essendo un tumore al quarto stadio o prolunga solo le sue sofferenze.
Spero di avere presto un parere sincero per non affrontare tutto sprovvedutamente.
Cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo
48% attività
4% attualità
16% socialità
FURCI SICULO (ME)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
sicuramente se funziona, avrebbe azione contenitiva della malattia.
[#2] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille, veramente adesso abbiamo cominciato un ciclo terapeutico con il farmaco Navelbina 30 mg, dose giornaliera 90mg, il dottore non si è più sentito di dare una politerapia ritenendo che fosse troppo pesante per il suo stato. Comunque secondo lei un intervento chirurgico non è opportuno? Da premettere che il male non si è esteso per ora quindi è localizzato al polmone sinistro. Parlo di un'intervento perchè zio per ora esce di casa ma la sera ha sempre problemi di febbre, affannamento e asma, quindi mi chiedo se non peggiori ulteriormente col tempo e con queste terapie. Sto male al solo pensiero di poterlo vedere in un futuro immobile in un letto. Un intervento potrebbe essere meglio di solo una terapia?

Attendo una vostra risposta, grazie.
Corliali saluti