Utente 213XXX
salve, sono una donna di 35 anni, ho sempre avuto anemia, dolori articolari, emicranie, fin da piccola nessuno si è medic si è mai posto il probl di diagnosi, sono volontaria del 118 da 10 anni ho chiesto al medic odi prescrivermi analisi specifiche è il risultato è ves 89, ana positivi, ferro 3, globuli bianchi altissimi (non ho ora esami sotto mano) dopo la gravidanza 3 anni fa i fenomeni sono peggiorati ho dolori a tutte le articolazioni di giuntura, qui (sud)non sono riuscita a trovare medici didsposti ad ascoltarmi, dicono che il lupus è troppo vasto come sintomi e quindi qls cosa lamento l'associano a l lupus, non so che fare non posso permettermi di "migrare al nord" per visite specialistiche, tutto questo per chiedere, negli ultimi giorni ho specie di vampate di calore, sensazione di stare sotto il sole ma sono dentro casa che cosa potrebbe essere? inizio a preoccuparmi davvero, non tanto per me ma per mio figlio....grazie non so davvero cosa fare
[#1] dopo  
Dr. Alberto Calvieri
40% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Gent.le Sig.ra
Accolgo il suo appello per cercare se è possibile di tranquillizzarla. Il Lupus presenta effettivamente una corte di sintomi del tutto identici a quelli descritti e la positività degli anticorpi ANA + altre eventuali positività non riportate , depongono per quella diagnosi. Ritengo in verità che anche al Sud , negli ospedali sia calabresi dove lei risiede che pugliesi etc siano in grado di curare questa malattia che è una malattia autoimmune come lei certamente saprà . Le vampate di calore sono tipiche nel Lupus così come quella bizzara maschera a farfalla intorno al naso che ne risulta la caratteristica patognomomica. nessun problema per suo figlio; il Lupus non è contagioso se questa è la sua preoccupazione
cordialmente
[#2] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
Buonasera dott
grazie molto per la risposta, non sapevo che le vampate fossero un sintomo, ora per assurdo sono un pò più tranquilla, so che il lupus non si è contaggioso, avevo paura della trasmissione genetica e per la predisposizione.
Per quanto riguarda gli ospedali, può darsi che non abbia incontrato medici giusti....cercherò ancora, nel frattempo la ringrazio davvero e potrò disturbarla ancora? ho visto che Lei è specializzato in scienza dell'alimentazione e avrei qualche problemino anche in quel campo!!!!!
grazie ancora per il tempo dedicatomi buon lavoro
[#3] dopo  
Dr. Alberto Calvieri
40% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Gent.le Sig.ra
chieda pure se ha bisogno; nel limite del possibile cercherò di rispondere a tutti
Cordialmente