Utente 213XXX
salve dottori sono un ragazzo di 15 anni ,sui 13 anni ho avuto problema al testicolo destro ,(sospetta torsione),ma grazie e fortunatamente a manovre del mio medico, tutto dopo tanta sofferenza è tornato alla normalita,ogni tanto avverto dolore allo scroto verso destra ..la parte della sacca che aderisce alla coscia mi da un po fastidio a volta raramente ,dolore k va via nn appena mi lavo cn acqua ghiacciata solo la zona in cui avverto ripeto raramente il dolore ,potrebbero essere problemi dati dal mio crescere nn essendo ancora maggiorenne?qst se vogliamo è il problema minore ,sono un ragazzo che non riesce a darsi pace(avendo avuto forse in passato problemi(torsione))..o sono io cn le mie fisse o sono io veramente ad avere problemi dato k sono le 01 :42 e sono qui che vi scrivo ..penso d avere dei problemi ..il k mi preoccupa soprattutto xk riguarda proprio qll parte ..allora il glande lo riesco a scoprire a pene flaccido quasi del tutto ,ma non so xk nn ho mai il coraggio d scoprirlo del tutto in qnt noto k la pelle tende quasi quasi ad arrotolarsi formando pelle in piu k andrebbe poi a circondare il glande una volta scappellato e ho paura quindi d tramutare qst fimosi nn serrata secondo una mia diagnosi(ma nn sn dottore e x qst kiedo a voi gentili professionisti)in una parafimosi ,documentandomi ho notato k qualora s trattasse veramente d fimosi nn serrata ,(da accertare cn una visita)potrei forse mediante qll k è definita ginnastica prepuziale correggere il problema e cn l utilizzo inoltre d creme consigliate eventualmente dal mio medico ..qst è il mio primo interrogativo..secodo interrogativo so k il glande cm tutte le parti del corpo del resto andrebbe lavato molto delicatamente ..il problema è k avendo quella k kiamiamo ipersensibilita ,nn riesco a toccarmi il glande xk mi fa male un po ..quindi nn so proprio cm insaponarlo ,xk so k kosi facendo ,andrei incontro a infezioni (Ultimamente sto provando x lavarlo a immergerlo in acqua tiepida nn bollente qnd mi faccio il bagno ,x lavarlo (xk facendomi la doccia il k è impossibile in qnt lo spruzzo dell acqua colpirebbe violentemente la zona in questione provocandomi dolore ..m kiedo cosa fare? inoltre ritornando alla possibile fimosi, a pene eretto, facendo esercizi x allargare il prepuzio, mentre prima a pene eretto nn riuscivo neanche a notare la fuoriuscita del glande ,ora noto come riescoo ,(indietreggiando manualmente il prepuzio) a consentire circa meta fuoriuscita dello stesso ..voi kosa ne pensate?d fareuna visita la farò,ne ho parlato cn i miei ank se cm al solito ho un po d vergogna ..nn tanto nel mostrare pene o quant altro ,ma qnt delle possibili conseguenze ,quali circoncisioni ,ecc ..cmq cordiali saluti ..spero k mi rispondiate ..ne sn certo un grazie penso sia il minimo ;)
p.s =mi scuso degli eventuali errori in campo medico ,disciplina cmq k mi affascina e k mi piacerebbe studiare cn particolare cura ;)































Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Paolo Beltrami
20% attività
0% attualità
0% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2011
Gentile Utente
Per prima cosa non capisco come mai si dichiara 15enne mentre sul profilo è indicata un'età di 21!!!
Secondo: non è facile decifrare la sua mail per tutti i "x", "nn", "cmq" "k", eccetera (forse sono troppo "antico".
Terzo: elenca tutta una serie di problematiche, che vanno dall'orchialgia alla fimosi, che non sono mai state apparentemente indagate con una visita urologica e/o con esami strumentali tipo un'ecografia o un'ecocolordoppler dello scroto.
Ritengo che la cosa migliore sia quella di effettuare una visita urologica che possa darLe delle precise indicazioni sugli esami eventualmente da eseguire per risolvere le "problematiche" da lei elencate.
Per inciso: una ipersensibiltà del glande in caso di fimosi o prepuzio esuberante è normale e scompare spontaneamente con la quotidiana scopertura e corretta igiene.

Cordiali Saluti
[#2] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
innanzitutto mi scuso per il linguaggio abbreviato utilizzato,seconda cosa non precisata, ho effettuato per quanto riguarda lo scroto tutti gli esami possibili ,quali anche l ecografia da Lei citata precedentemente (esami che non hanno rivelato nulla di anomalo) e per questo che mi chiedo forse saranno problemi legati alla crescita ? per quanto riguarda il glande ,sono a conoscenza che è necessaria una corretta igiene locale,cio che mi chiedo è ..come faccio a lavare la zona ,essendo quest ultima ipersensibile e non riesco quindi a toccarla con le dita,non riesco a insaponarlo ?c è chi dice che con l operazione ,oltre a risolvere l eventuale fimosi,risolverei anche l ipersensibilita..ma secondo lei ( è giusto che io faccia una visita,non sostituisco il suo parere a una visita dal vivo ) potrei mediante esercizi di ginnastica prepuziale correggere la sospetta fimosi.. grazie dottore in anticipo ..cordiali saluti ps.=mi scusi per il messaggio precedente poco comprensibile .. :)