Utente 155XXX
Salve,
avrei un quesito da porre riguardo la pillola.Io uso l'anello vaginale Nuvaring da alcuni mesi, ho da anni ormai i capillari che si rompono sulle gambe etc (esattamente come aveva mio padre),ho fatto le analisi sui rischi per la trombosi ma non ho niente a parte la mutazione dell'omocisteina che l'ematologo mi ha detto che è curabile con acido folico.In famiglia siamo portati alle vene varicose e ho già qualche venuzza in evidenza.La mia domanda è questa: io non ho intenzione di assumere l'anello per molto tempo(ho 23 anni), solo mi serve per problemi alle ovaie e in effetti anche per comodità come contraccettivo, ma mi continuano a ripetere che è pericolosissimo per infarti e ictus..quindi vorrei sapere se questi benedetti ormoni mi stanno rovinando le vene e in futuro sarò un soggetto a rischio per questi problemi???Perchè in questo caso smetto subito...il mio medico di famiglia l'estate scorsa mi ha anche fatto fare un eco-doppler che è risultato negativo.Ora ho visto però che ho dietro al ginocchio 2 vene più in evidenza..non vorrei rovinarmi la vita per un anticoncezionale!
Grazie in anticipo per l'eventuale risposta
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
l'evidenza di teleangectasie (capillari) o di più voluminose varicosità reticolari è molto frequente in ragazze della sua età, soprattutto in presenza di condizioni di familiarità come quelle da Lei segnalate, anche in assenza di terapie ormonali.
Il ruolo degli ormoni sulla comparsa ed estensione di queste manifestazioni è quanto mai diverso da soggetto a soggetto e non è possibile, per di più a distanza, valutare l'impatto che abbiano avuto nel suo caso, per cui, soprattutto in presenza di una indicazione terapeutica ("problemi alle ovaie"), non vedrei la necessità di sospendere la terapia.
Il controllo ed il parere dell'Ematologo restano tuttavia indispensabili ("mutazione dell'omocisteina"), ma in relazione ad eventuale rischio trombotico, che rappresenta tutt'altra problematica rispetto a quella delle teleangectasie.
[#2] dopo  
Utente 155XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille della risposta!
mi chiedo se nel mio caso dovrei rifare l'eco-doppler dopo questi mesi di "ormoni" e una vistita da un angiologo per vedere se sono peggiorata dato che dietro al ginocchio sono comparsi queste vene più evidenti..inoltre oggi tornata da una camminata facendo stretching ho notato un rilievo nel polpaccio..spero sia solo dovuto al caldo e allo sforzo!La sola idea di chiedere la ricetta per una visita al mio medico mi manda in panico perchè penserà che sono ipocondriaca!