Utente 204XXX
salve,come si svolge l'intervento per il tunnel carpale?quanto tempo si tiene immobilizzata la mano,e che genere di fisioterapia si fa dopo?
cordialmente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

ogni chirurgo ha una sua metodica e quindi anche i tempi successivi all'intervento cambiano molto.

Posso solo risponderle che io effettuo la cosiddetta "mini-incisione" nella parte alta del palmo (al confine con il polso), l'intervento dura 1,5-2 minuti, in anestesia locale; dopo l'intervento applico un semplice bendaggio lievemente compressivo e faccio iniziare immediatamente (già in Sala Operatoria) i primi movimenti di flesso-estensione delle dita.

Già nei primi giorni, compatibilmente con le caratteristiche del paziente, autorizzo la guida dell'autovettura.

Pertanto, non effettuo alcuna fisioterapia post-operatoria, in quanto è lo stesso paziente che, usando la mano giorno per giorno, svolge tale funzione.

In ogni caso, se volesse un'idea generale sull'intervento di decompressione del nervo mediano al polso (Sindrome del Tunnel Carpale), può leggere qui:

http://www.medicitalia.it/minforma/chirurgia-della-mano/86-sindrome-tunnel-carpale.html

http://www.ortopedicoabologna.it/index.php?id=18

Cordiali saluti.
[#2] dopo  


dal 2012
dopo tale intervento quando si può riprendere lo sport agonistico?è vero che la zona diventa ipersensibile per sempre?
cordialmente
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Assolutamente no: succede solo raramente, nei casi in cui viene coinvolto un ramettino nervoso sottocutaneo del palmo (ramo sensitivo palmare del mediano).

La ripresa dell'attività agonistica dipende dal singolo paziente: mediamente nei maschi è molto più veloce (entro 30-40 giorni).

Cordiali saluti.
[#4] dopo  


dal 2012
grazie
[#5] dopo  


dal 2012
per quanto riguarda il ganglion dorsale(di 18mm),l'intervento come si fa?ti fanno una grossa cicatrice?la ripresa dello sport è lontana?
cordialmente
[#6] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Il ganglio aretrogeno può essere tolto a cielo aperto o in artroscopia.

Va eliminato compreso il peduncolo che origina dall'articolazione del polso, poi va fatta una sutura di irrobustimento della capsula dorsale del polso e immobilizzato il polso con un tutore rigido per 2-3 settimane.

Quindi, si inizia gradualmente la flesso-estensione del polso fino a recupero completo (ancora 1-2 settimane).

Dipende dal tipo di sport, quanto viene sollecitata l'articolazione del polso.

In genere, ad esempio nel tennis, sconsigliamo di tornare a giocare prima di 2-3 mesi.

Cordiali saluti.
[#7] dopo  


dal 2012
addirittura 3 mesi?io faccio boxe quindi il tempo è più o meno quello presumo.secondo lei dovrei momentaneamente solo farmela aspirare?
cordialmente
[#8] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Aspirare il ganglio non vuol dire curarlo, perchè si riforma in pochi giorni.

Se al momento ha problemi a fare l'intervento, può tranquillamente posticiparlo a data utile, perchè si tratta di una patologia assolutamente benigna e che può essere trattata in qualsiasi momento.

L'unico inconveniente è che può recidivare.

Cordiali saluti.
[#9] dopo  


dal 2012
ho letto su internet che talvolta passano mesi se non un paio d'anni perchè si riformi,non credevo pochi giorni.comunque mi informerò presso un chirurgo della mano.
cordialmente
[#10] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
La recidiva dopo svuotamento semplice (evacuazione) può avvenire anche dopo 24-48 ore.

Diverso è il caso di recidiva dopo intervento chirurgico.

Buona domenica.