Utente 139XXX
Buongiorno.
Da qualche tempo (circa 2 mesi) avverto uno stato di malessere generale, che si verifica improvvisamente nell'arco della giornata; ho la parvenza che ciò accada appena tento di mangiare qualcosa, ma a volte succede anche lontano dai pasti. Improvvisam avverto senso di nausea, pesantezza allo stomaco, parecchia aerofagia e calore/rossore al viso. Il tutto a volte è associato a tachicardia. Questo stato dura per qualche minuto e poi passa. Raramente mi è capitato anche di vomitare.
Ho fatto una visita dal cardiologo il quale ha escluso problemi relativi al cuore, anche dopo aver visto gli esiti degli esami, che non hanno rivelato nulla di anomalo, se non l'adrenalina plasmatica che risulta bassa (13). Ho fatto un periodo ad assumere motilium e la cosa sembra leggermente migliorata. A volte però il malessere si presenta ancora...
Potrebbe secondo lei trattarsi di un problema d'ansia, dato che sono una persona un po' ansiosa? Oppure, quale altro potrebbe essere il problema? Quali accertamenti mi consiglia di fare?

Grazie, cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
La sintomatologia sofferta potrebbe essere legata ad una patologia infiammatoria del distretto gastroesofageo. Per questo, sarebbe utile una esofagogastroduodenoscopia. Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 139XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio dottore per la risposta.
Purtroppo è quello che pensavo, ma già solo l'idea mi spaventa, non tanto per il dolore quanto per il fastidio e il continuo conato di vomito che la gastroscopia comporta...
Non ci sono altri esami o controlli che posso eseguire in alternativa?
Grazie e mi scusi...
[#3] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Non ci sono altri esami che possono sostituire la gastrosopia. Puo', pero', chiedere che venga condotto l'esame in sedazione. Mi farà piacere ricevere notizie dopo l'esame.