Utente 213XXX
Salve, vi scrivo per chiedere un vostro parere, mio figlio di 7 anni circa due mesi fa si è chiuso il primo dito destro della mano nel cancello, procurandogli una lieve frattura della falange e lo schiacciamento dell'unghia. Siamo stati al pronto soccorso e dopo la radiografia gli sono state messe delle farfalline e una stecca. Abbiamo fatto 5 medicazioni sempre nella stessa struttura come consigliato da loro. Per essere breve io chiedevo sempre come mai ci fosse un rialzo sotto l'unghia e mi è sempre stato detto che era normale, al termine del ciclo di medicazioni mi è stato detto che l'unghia non sarebbe caduta e che la frattura era sanata. 10 giorni fa l'unghia è caduta e mi sono rivolta al pediatra perchè al posto della stessa si è formato un grumo rialzato che gli provoca dolore. Mi dice che è tutto normale un paio di giorni coperto e tutto si sistema. Non è stato così dopo una settimana sono ritornata al pronto soccorso perchè nel medicarlo si sentiva un odore sgradevole e sanguinava. Da lì mi dicono che si tratta di un cheloide e di prenotare una visita dal chirurgo. Ma la sera dopo il dito sanguinava e non riuscivamo a fermare il sangue così siamo tornati al pronto soccorso e mi hanno mandato il giorno dopo a fare una visita ambulatoriale al reparto ustionati, da lì mi parlano di infezione cronicizzata e probabilmente si deve intervenire chirurgicamente nel frattempo deve fare sempre 5 medicazioni. La mia domanda è questa visto che l'infezione è ormai cronicizzata non è meglio intervenire? Quali conseguenze può avere il mio bambino? Inoltre mi hanno detto di non fare medicazioni ma non è meglio sostituire la garza quotidianamente non ogni 3 giorni? Vi ringrazio immensamente ma non so a chi rivolgermi purtroppo il dottore che lo ha in cura attualmente non è molto disponibile al dialogo e mi sento in imbarazzo per qualsiasi domanda.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio F. A. Cutrupi
28% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
gent.ma mamma,

non avendo rimosso la germinativa dell'unghia il callo che vedete sotto è proprio quella, la membrana che fa ricrescere l'unghia.
forse sarebbe stato meglio eliminarla subito dopo il trauma e continuare a medicarlo come avete fatto.

ci tenga informati.

cordialità
[#2] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
Salve dottore, la ringrazio infinitamente per la celere risposta. Domani deve fare l'ennesima medicazione, ma non ho ben capito il dottore cosa sta aspettando. Mi saprebbe dire che conseguenze potrebbe avere se non operato o curato bene? Inoltre a chi posso rivolgermi a Napoli per avere una diagnosi e una soluzione certa?
Grazie