Utente 207XXX
Salve a tutti , purtroppo sono uno di quelli che piange sul latte versato....
Ecco la mia storia : Il 15 Maggio dopo una serata con gli amici ho avuto un rapporto protetto con una prostituta di colore, il rischio corso è per quello di aver praticato del sesso orale a quest ultima (lo so è da incoscienti)..... Fatto sta che dopo circa due giorni mi è salita una febbricola , accompagnata da dolori articolari (quest ultimi durano tutt ora) , linfonodi gonfi ecc... navigando un p su internet ho accomunato questi sintomi ad un eventuale contagio da HIV, quindi sono andato nel panico.... Corsi subito dal medico il quale mi rassicurò , dicendomi che i sintomi HIV non compaiono mai dopo pochi giorni. dopo circa una decina di giorni dall eventuale contagio mi salì per una sera una febbre forte a 38.5, da allora ho problemi intestinali e le mie feci sono simili a diarrea.......
le mie condizioni sono migliorate col tempo , ma la debolezza , i dolori articolari ed i problemi intestinali persistono (credo soprattutto al colon) dopo 42 giorni dall eventuale contagio ho effettuato il test e risulta che :..

HIV DUO Quick (HIV6 - FV) - DSVID R4.3.0 Dsptc R6.1
S1 RFV :276
Il test risulta negativo se < 0.25
il test risulta positivo se >=0.25
A-1 RDF RFV Valore test Interpretazione

135 30 0.10 NEGATIVO

In pratica il mio test è risultato 0.10 e quindi NEGATIVO

Ho portato il test stamani al mio medico di famiglia , il quale mi ha prescritto l esame EMOCROMO + Formula
Linfocitosi
Prelievo sangue venoso
Mi ha rassicurato che non ha nulla a che vedere con l HIV e che il capitolo in questione posso considerarlo chiuso ...

la cosa che mi preoccupa un pochino sono , alla voce ALLARMI DEFINITIVI sono :
NEUTROPENIA%
LINFOCITOSI%
LINFOCITOSI#
TROMBOCITOPENIA
il test NEGATIVO dopo 42 giorni pu considerarsi effettivo a tutti gli effetti?
Purtroppo oggi ho avuto 5 scariche di diarrea , spero che si tratti di stress...
Purtroppo noi uomini a volte ragioniamo con il ......

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
8% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2005
Salve,
se la scorsa volta ha ragionato con il .... anche questa volta non usa certo la testa. HIV è praticamente sempre ASINTOMATICO!!! quelli che sente sono solo i suoi sensi di colpa. Per il resto, si affidi al suo medico di base.

saluti
[#2] dopo  
Utente 207XXX

Iscritto dal 2011
Gentile dottore la ringrazio per la sua tempestiva e cortese risposta , la mia domanda è però questa : Come mai sintomi come linfonodi gonfi (collo , ascelle , orecchie), febbre , diarrea , dolori articolari e stanchezza sono comparsi nei giorni (e settimane) seguenti al rapporto a rischio ? Prima in tutta la mia vita non ne avevo mai sofferto...
Inoltre alla voce allarmi risultano :

NEUTROPENIA%
LINFOCITOSI%
LINFOCITOSI#
TROMBOCITOPENIA
Secondo lei dovrei preoccuparmi?
Il medico mi ha prescritto un emocroma , mi ha detto che non ha nulla a che vedere con l HIV , non mi ha però specificato per che cosa me lo prescritto. Secondo lei?
Mi scuso se le posso sembrare ripetitivo ed assillante, purtroppo la paura di aver contratto questa malattia mi sta distruggendo psicologicamente e fisicamente...
[#3] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
8% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2005
Non posso che rimandarla al suo curante, che mi parrebbe persona dotata di buonsenso. HIV coi suoi sintomi non c'entra nulla!
[#4] dopo  
Utente 207XXX

Iscritto dal 2011
Buona sera dottore la ringrazio per la sua risposta , purtroppo i dolori articolari sembrerebbero non voler passare , secondo il suo parere sarebbero collegabili a qualche MST sessualmente trasmettibile?
Le confesso che questi dolori mi stanno rovinando le giornate rendendomi di cattivo umore , purtroppo ho fatto una sciocchezza e ne sto pagando le conseguenze....
Tra una settimana esatta ho un Emocroma speriamo bene...
Gentile dottore le sue risposte e rassicurazioni sono sempre gradite , anche perchè so che sopportare gente come me non è per niente facile, purtroppo non sto vivendo una situazione facile , mi scuso in anticipo.
[#5] dopo  
Utente 207XXX

Iscritto dal 2011
Gentile dottore ho eseguito l esame Emocromocitometrico , ecco i seguenti valori
Globuli rossi : 5330000 mmc
Globuli bianchi : 9400 mmc
Emoglobina : 14,0
Ematocrito : 47,5 %
MCV Volume medio 89 FI
MCH Contenuto medio di Hb 26,2 pg
MCHC Conc. Media di Hb 29,5 %
Piastrine 246000 mmc

Esame (formula leucocitica) :
Linfociti 49 % (i valori normali vanno però da 20-45)
Monociti 8 %
Neutrofili 39 % ( i valori normali vanno però da 40-75)
Eosinofili 3 %
Basofili 1 %

Lei come li giudica? Dovrei preoccuparmi per i linfociti ?
Sono un pò in ansia....
[#6] dopo  
Utente 207XXX

Iscritto dal 2011
test hiv negativo dopo 81giorni , ma .......
Ci sono alcune cose che mi lasciano MOLTO perplesso .
Ecco la metodica usata per il test :

Determinazioni richieste esiti valori di riferimento
ANTICORPI ANTI HIV 1/2 Assenti Assenti

Metodo di immunofluorescenza (IFA)


Ecco le cose che mi lasciano perplesso , alla mia domanda di che generazione fosse il test , la risposta della dottoressa è stata di SESTA (ma non eravamo rimasti a 4 ???? ) , la cosa che però più mi angoscia è la metodica usata : IFA . Girovagando sul web ho scoperto che questo test è usato per verificare le infezioni di tipo HIV 1 , mentre se ne sconsiglia l uso per l HIV 2 (quella che temo di aver preso io).
Il mio rapporto a rischio è stato con una donna di colore ( potenzialmente a rischio di HIV 2) , quindi se questo test serve per verificare le infezioni da HIV1 , è da considerarsi nullo nel mio caso ?

Se c è qualche medico che possa rispondermi , gliene sarei infinitamente grato.
[#7] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
non posso che confermare un quadro di eccessiva ansia immotivato rispetto al postulato diangostico e alla refutazione sierologica che ci riporta.

saluti e cerchi di tranquillizzarsi, stando più attento al futuro soprattutto se poi queste sono le reazioni!
[#8] dopo  
Utente 207XXX

Iscritto dal 2011
Buona sera dottore , quindi lei esclude un eventuale infezione da Hiv ?
Purtroppo sono molto ipocondriaco....
[#9] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
mi scusi ma secondo lei gli esami che ha fatto e che sono negativi a cosa servono? E le risposte che fin'ora le ho dato le ha lette?

credo che su questo consulto non si debba più ritornare e che lei debba stare sereno oltre a rivolgersi solo al suo medico per ulteriori ansie in merito a questa situazione.