Utente 169XXX
Buongiorno, ho 63 anni,maschio, da circa due anni affetto da cardiopatia ischemi-ca.Durante l'ultima visita di controllo (Rx) mi è stato diagnosticato " l'aumento del diametro cardiaco traverso". Ai gentili medici chiedo chiarimenti sulle cause che determinano questa condizione e sulle eventuali possibilità di guarigione (trattamento farmacologico etc). Ringrazio e saluto cordialmente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
quello da lei riportato è solo un parametro indiretto radiografico di una possibile dilatazione cardiaca. Essendo una valutazione on line, senza possibilità di vedere le immagine radiografiche, non è possibile esprimersi al di là di semplici congetture.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 169XXX

Iscritto dal 2010
....purtroppo non ho ulteriori elementi.Per dirla chiaramen-te l'esito dell'esame radiografico in argomento non è stato menzionato nel referto dell'ultima visita cardiologica (01.07.2011).E data la Sua risposta, integro la domanda: alla luce dell'esito radiografico sulla " possibile dilatazione cardiaca" ritiene sia utile/necessario eseguire ulteriori accertamenti? Ringrazio ancora una volta.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Essendo lei affetto da una cardiopatia ischemica, pressuppongo che già si sia sottoposto ad un esame ecocardiografico, almeno da 6 mesi. Se non lo avesse effettuato, lo esegua al più presto.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 169XXX

Iscritto dal 2010
....ultimo "ecocardio" in data 25.12.2010.Visite di controllo in ospedale 25.12.2010; 29.05.2011; 01.07.2011.
L'esito finale dei controlli si è sempre concluso: "...... continuare la terapia in atto ". Ringrazio per la tempestiva risposta e seguirò senz'altro il suo consiglio. Saluti.
[#5] dopo  
Utente 169XXX

Iscritto dal 2010
in data 13c.m. ho effettuato " ecocardiogramma color-doppler" ottenendo il referto che segue:
"Mono-bidimensionale: radice aortica di normali dimensioni (32mm).Aorta toracica ascendente ectasica (42mm).Arco aortico e primo tratto aorta toracica discendente di normali dimensioni.Valvola aortica tricuspide con normale apertura sistolica.Ventricolo sinistro di normali dimensioni (DTD44mm-DTS25mm),normocontrattile,spessori parietali normali (SIV 10,5 mm - PP9mm). Assenza di alterazioni segmentarie della cinetica regionale.Funzione sistolica globale del ventricolo sinistro nella norma (Fe64% metodo biplano Simpson). Valvola mitralica normoconformata e normomobile.Atrio sinistro ingrandito (43 mm). Cavita destre
nella norma.Versamento pericardico assente.
CW-PW-COLOR-DOPPLER: velocità di flusso transvalvolari nei limiti della norma. Assenza di rigurgiti patologici. Inversione del rapporto E/A del flusso transmitralico.
CONCLUSIONI: ectasia aorta toracica ascendente."

**A dicembre 2010 aorta toracica ascendente ectasica (40mm)

Attendo sue cortesi valutazioni e indicazioni/limitazioni attività fisica.
Cordialità.
[#6] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
L'esame, al di là della lieve dilatazione aortica, deve considerarsi nei limiti della norma. Controlli i valori pressori. Saluti
[#7] dopo  
Utente 169XXX

Iscritto dal 2010
....ringrazio e nel contempo chiedo venia : un cenno sull'attività fisica che " questo cuore " è in grado di.... supportare ????
saluti e buone vacanze !!!