Utente 213XXX
Salve Dottore... Il 9 Giugno ho subito un' intervento urgente alla colecisti per togliere i calcoli e anche essa; Purtroppo però l' intervento non è riuscito con tutti gli esiti, perchè la colecisti si è attaccata al fegato per mezzo del pus che hanno riscontrato. In seguito a questa operazione mi hanno lasciato un tubo collegato dall'esterno all interno alla colecisti. Adesso dopo tutto questo tempo dalla cucitura del tubo fuoriesce del liquido giallo molto puzzolente e i miei dottori mi dicono ke è normale; Ma a me personalmente non sembra normale perke ho delle piccole nausee, dei piccoli dolori e la pancia gonfia. Caro dottore ho urgentemente bisogno di un suo parere.... La prego di rispondere al più presto.
grazie anticipatamente e in occasione le porgo i miei più cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Su
>> perke ho delle piccole nausee, dei piccoli dolori e la pancia gonfia>>
potrebbe essere considerato ancora normale.

Dovrebbe aggiungere maggiori dettagli sulla secrezione che si raccoglie nel sacchetto e /o intorno al tubo
di drenaggio almeno per quanto riguarda la quantità.

[#2] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
Caro dottore il tubo è stato kiuso e non ho più il sacchetto. e attorno al tubo ho un arrossamento e del liquido bianco puzzolente ke fuoriesce e raramente mi vengono delle fitte dolorose...
grazie ancora dottore
cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Cifarelli
24% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile Signore.
Probabilmente date le condizioni settiche della colecisti e la probabile adesione alla Via biliare ,non è chiaro se i Colleghi hanno eseguito una colecistostomia ,cioè hanno introdotto un tubo nella colecisti non asportandola completamente , in modo da permettere una stabilizzazione della fase acuta ,per poi rioperarla ed asportare completamente la colecisti.
Oppure hanno rimosso completamente la colecisti ed il drenaggio e' in sede per eliminare tutte le secrezioni derivanti dall'elevata sepsi dei tessuti.
o ancora se il drenaggio è nella via biliare dopo una riparazione della stessa ?
Ad ogni modo ,Lei ha febbre? Che tipo di terapia sta effettuando ?Quali sono le sue condizioni generali?
[#4] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Per mettere un po di ordine : lei parla di asportazione dei calcoli e della colecisti ( "anche essa").Poi riferisce di un drenaggio "dall'esterno all'interno della colecisti"(allora la colecisti non è stata asportata?).Attualmente non ha più il drenaggio ?(non si capisce perchè dice che la secrezione esce dalla "cucitura del tubo" .Poi aggiunge che il tubo non è più collegato al sacchetto contenitore ed è stato chiuso(anche questa manovra è strana,perchè non ha senso tenere un drenaggio secernente scollegato e chiuso.In questo modo è inevitabile che la secrezione fuoriesca intorno ad esso).Si renderà conto che con questi elementi una risposta sensata,soprattutto a distanza,è praticamente impossibile.
In attesa di chiarimenti,la saluto