Utente 213XXX
Salve, ho diciannove anni e da un po' di tempo ho iniziato ad accusare difficoltà uditive, mi sono recato presso otorinolaringoiatra prime ed una audiologo dopo.L'otorinolaringoiatra ha diagnosticato una ipoacusia percettiva bilaterale, ma per essere sicuro di ciò mi ha prescritto una risonanza al cervello e tronco encefalico, orecchio bilaterale ed angio-rm distretto vascolare intracranico. Il risultato della risonanza è pero del tutto positivo, infatti il referto riporta: IV ventricolo in sede, di aspetto normale. Le strutture del labirinto membranoso e la coclea presentano segnale omogeneo e sono ben evidenti in tutte le loro porzioni.Normale ampiezza dei canali acustici interni nel contesto dei quali risulta ben apprezzabile l'immagine dei nervi cocleare e vestibolare, di segnale e di calibro regolari.Assenza di definite alterazioni di segnale di tipo focale a carico del tessuto nervoso.Sistema ventricolare sopratentoriale in sede morfovolumetricamente nei limiti e regolare aspetto degli spazi liquorali pericelebrali. CISTI PSEUDOMUCINOSE PAVIMENTI SENI MASCELLARI (nessun medico mi ha saputo spiegare la natura di queste cisti). Infine il referto espone l'assenza di aneurismi rintracciabili con l'indagine angio intracranica. Dopo aver preso visione della RM ha continuato a dirmi insistentemente che dovevo acquistare degli apparecchi acustici. Il secondo, ovvero l'audiologo dopo aver visto i referti del collega ha direttamente eseguito un esame audiometrico ed ha detto le stesse cose, invitandomi insistentemente ad acquistare un apparecchio acustico...
Quindi, molto brevemente vorrei esporvi ciò che penso:
com'è possibile diagnosticarmi un'ipoacusia percettiva bilaterale se dalla RM risulta tutto normale?
cosa sono le cisti pseudomucinose riscontrate nella risonanza?
Mi hanno detto che potrebbe essere di origine ereditaria, ma come posso avere le stesse deficenze uditive di mia zia che ha cinquant'anni?
Non potrebbe trattarsi di un'infezione?
Cosa mi consigliate di fare, poichè il problema mi esaspera e non vorrei ritrovarmi, così giovane, ad indossare delle protesi acustiche?
Con la speranza di una Vostra rapida risposta Vi mando i miei più cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Flavio Arnone
36% attività
8% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
allora, bisogna fare un po' di chiarezza...
intanto io non ho visto l'esame audiometrico, ma da quello che riferisce probabilmente è un quadro per il quale non si puo fare nulla se non appunto mettere delle protesi, nonostante l'eta'.
Propio perche' è molto giovane è normale poi chiedere una rmn e non per avere conferma della presbiacusia (gia' diagnosticata con l'audiometrico), ma per ecscludere patologie ben piu gravi, che appunto non sembrano esserci.
Per quanto riguarda le cisti mascellari, apparentemente si tratterebbe di un banale quadro di sinusite, che ovviamente non è collegato con i problemi all'orecchio e che, se non vi sono altre patologie nasali (senza vedere le immagini è difficie esprimere un giudizio completo) e non lamenta sintomatologia, non è degno di nota.