Utente 166XXX
Buongiorno!
Ad inizio giugno, improvvisamente il mio occhio sinistro è apparso parecchio arrossato nella zona interna (vicino al naso), soprattutto la mattina e nel tardo pomeriggio/sera. Inizialmente non ho dato peso al fatto, ma il rossore è proseguito e peggiorato (espandendosi quasi all'intero occhio e rimanendo tale per tutta la giornata) per altri 15 gg, provocandomi un leggero fastidio visivo (una sorta di visione sfuocata, che andava e veniva ogni volta che abbassavo le palpebre), una sensazione di corpo estraneo all'interno dell'occhio.
Così ho interpellato il mio oculista il 20 giugno, che mi ha riscontrato una congiuntivite follicolare (che, diceva, si stava estendendo anche all'altro occhio) e mi ha prescritto: Netildex monodose 1 goccia 5 volte al gg + Virgan gel 1 applicazione 7 volte al gg; il tutto da somministrare ad entrambi gli occhi per 7 giorni. Ho effettuato la cura come prescritta, nonostante avertissi un forte senso di fastidio all'intero occhio, una specie di pesantezza, di fastidio all'intero bulbo oculare (non so se sono riuscita a spiegarmi). Verso il sesto giorno gli occhi non sono più rossi ed i disturbi sono scomparsi.
Dopo circa 3 giorni dalla fine della cura, gli occhi mi sono tornati nuovamente rossi, in particolare il solito occhio sinistro e soprattutto la mattina e nel tardo pomeriggio/sera. Durante il giorno sono comunque arrossati, ma non così vistosamente. Inoltre ho notato una fotosensibilità più accentuata (che comunque avevo, molto leggermente, anche prima, dato che ho gli occhi chiari) e, non so se può essere associato, nell'ultima settimana avverto un lieve mal di testa serale (proprio sopra gli occhi) ed una sensazione di affaticamento e fastidio agli occhi.
Io lavoro parecchio al computer e non ho altri problemi di vista.
Vorrei sentire la vostra opinione.
Vi ringrazio per la pazienza!
[#1] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Cara ragazza,
senza "visitare" i suoi occhi con la LAF è difficile porre una Diagnosi.
Provi a lavarli frequentemente con acqua fredda (ottimo antiinfiammatorio naturale) ed eventualmente ad utilizzare lacrime artificiali prima di usare il computer.
Se non passa torni dal suo oculista
Cordiali saluti