Utente 182XXX
Salve dottore,

LE SCRIVO PER AVERE DELUCIDAZIONI PER EDEMI ALLE GAMBE.

Ho 58 anni e il 7 aprile 2011 ho tolto utero,ovaie e 32 linfonodi tutti negativi per FORTUNA, per un adeno-carcinoma al 1' stadio nell' utero. Il primario che mi ha operata, dopo visita di controllo mi ha detto che ora sono guarita, grazie a DIO,pero' ho gonfiore esagerato alle caviglie e piedi gonfi,CHE preciso AVEVO GIA' DA PRIMA DELL' INTERVENTO, spesso avverto pure difficolta' ad articolare le dita dei piedi, quando sono gonfi, e pure gambe pesanti, vorrei capire bene la causa ed avere la terapia appropriata. Sono sempre stata ipertesa e un po' tachicardica ma ho iniziato la cura coi farmaci a 40 anni, tranne ultimamente dopo isterectomia, ho la pressione bassa, ma i battiti sempre alti sui 90-95. Percio',da terapia del cardiologo, assumevo da qualche anno: isoptin da 120mg e cotareg da 80mg, pero' in ospedale per l' intervento di cui sopra, mi davano solo isoptin da 120, la pressione andava bene ma avevo le caviglie gonfie.Forse per averto tolto i linfonodi,PER CUI NE HA RISENTITO LA CIRCOLAZIONE LINFATICA? O forse e' il calcio-antagonista che mi da' edemi alle caviglie e piedi, infatti alla mattina mi sveglio senza edemi?DEVO FORSE ASSUMERE SOLO IL DIURETICO, POTENZIATO? PREMETTO CHE L' ISOPTIN DA 120mg. MI ERA STATO PRESCRITTO IN OCCASIONE DI BATTITI CARDIACI ACCELLERATI, AL RISVEGLIO, ALL' INIZIO DELLA MENPAUSA, CHE PERO' NON HO PIU' AVVERTITO DA PARECCHIO TEMPO.Posso eliminare l'assunzione di isoptin da 120mg.? Aggiungo che peso 103 kg su 1,57 di altezza e che ho alcuni capillari alle coscie e le vene dietro al ginocchio un po' gonfie e che a volte mi fanno un po' male per cui sto assumendo PER MIGLIORARE LA CIRCOLAZIONE, il DAFLON 1COMPRESSA AL DI'.
. GRAZIE PER LA SUA CORTESE ATTENZIONE.Sperando di non averla disturbata troppo, RESTO IN ATTESA DI UNA SUA MIRATA RISPOSTA.
DISTINTI SALUTI.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
a distanza, senza aver l'opportunità di procedere ad una visita diretta non si possono dare indicazioni terapeutiche specifiche, se non generali.
Ciò premesso, sarebbe utile che lei si sottoponesse ad un ecodoppler venoso agli arti inferiori, cui associerei un Holter ECG. In linea di massima, l'utilizzo di blandi diuretici, può darle beneficio.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 182XXX

Iscritto dal 2010
grazie dottore PER I CONSIGLI ,coi diuretici va meglio ma trattandosi di linfoedema posso assumere Ananase 2 al di mattino e sera, puo' giovarmi?
Mi PUO' GIOVARE E ATTENUARE I SINTOMI DEL LINDEDEMA UN CICLO DI LINFODRENAGGIO?