Utente 146XXX
Sono un ragazzo di 30 anni,ho effettuato delle analisi del sangue prescritte da un dottore gastroenterologo,noto nei valori della V.E.S.questo:
1 ora risultato 2 valori di riferimento uomini 3-5
2 ora risultato 4 valori di riferimento uomini 12-17
indice di katz 2.0 valori di riferimento uomini 3.0-7.0
che cosa vogliono dire questi valori alterati?
Queste analisi mi sono state prescritte dopo dei forti bruciori nella parte sinistra del fianco,insieme a la V.E.S. ho effettuato anche quello delle intolleranze e del sangue occulto nelle feci,quest"ultimo perchè 5 anni fa ho avuto un"emorraggia dal retto di natura non definita con sangue rosso vivo senza feci.Ho fatto 4 colonscopie,2 gastroscopie,1 angiografia,1 scintigrafia,con un ricovero di 12 giorni a digiuno di cibo e acqua alimentato solo dalle flebo,tutti gli esami eseguiti hanno dato esito negativo..Adesso mi trovo questo valore cosi basso vorrei delle delucidazioni in seguito.
nel ringraziarvi anticipatamente del tempo e a me dedicatomi vi porgo i miei saluti.....
[#1] dopo  
172248

Cancellato nel 2011
Gent.mo Utente,

la VES è un esame antico e molto poco attendibile e generico. In un uomo adulto di 30 anni (non certo un ragazzo), se non accompagnati a quadri clinici ben definiti, i valori da Lei riferiti non sembrano rivestire un significato clinico di alcun tipo.
[#2] dopo  
Utente 146XXX

Iscritto dal 2010
la ringrazio x la sua risposta tutte le altre analisi prescritte dal medico sono tutte nella norma l"unica era la VES di cui i valori sono citati sopra e poi se non è attendibile come esame che lo prescrivono a fare??
[#3] dopo  
172248

Cancellato nel 2011
Gent.mo Utente,

Quando si chiede un approfondimento, si deve sempre sapere cosa si cerchi. Come scriveva Cochrane, se un esame, a prescindere dal suo risultato, non cambierà la condotta successiva, tale esame è per definizione inutile.

Chi Le scrive ha lavorato in diversi stati Europei e, ammetto, ha riscontrato solo in Italia una deviazione dalla pratica comune di questo tipo, vale a dire esami richiesti solo perché "Si fa così", senza sapere cosa si cerchi. Analogo discorso, ad esempio, si fa per una delle due transaminasi principali, la GOT: se non si sospetti una malattia del tessuto muscolare, è praticamente inutile. Allo stesso modo l'FT3: se si richiede solo un'indagine generica sulla tiroide non orientata specificamente, è superfluo inizialmente. L'esempio più eclatante sono le decine di esami richiesti dai Ginecologi per la pillola anticoncezionale: le Linee Guida OMS, quelle del Royal College of Obstetrician and Gynaecologists e quelle della Consensus COnference 2008, specificano chiaramente che, in assenza di familiarità o fattori di rischio noti, in una donna di età inferiore a 40 anni non è necessario alcun esame preliminare.

Ma sembra che in Italia il costume non sia quello di motivare la propria condotta scientificamente ma tramite il "Boh si fa così".