Utente 213XXX
Buongiorno a tutti,
sono un ragazzo di 24 anni, e come vedete dall’oggetto, ultimamente diciamo da una decina di giorni mi trovo in una situazione alquanto spiacevole.
Premetto che 8 mesi fa, a metà novembre sono stato lasciato dalla mia ex dopo 6 anni di fidanzamento ed è stato davvero un brutto colpo.
Da quel momento passato il primo momento iniziale davvero tremendo per non pensarci mi son voluto riempire di impegni, oltre a lavoro e studi di pianoforte, corsi di ballo, palestra e amici.
Sempre di corsa coi minuti contati, tutto programmato fino ad un mese fa quando non me la sono più sentita di continuare il ballo per avere più tempo, ma allo stesso momento mi sono trovato in condizioni di dover fare un secondo lavoro per problemi economici.
Nel frattempo diciamo verso Marzo ho conosciuto una ragazza, che è la mia attuale fidanzata e qui arrivo al punto. Ci vogliamo bene da matti, siamo in sintonia, col sesso tutto funziona bene, anzi funzionava…
Lunedì scorso dopo aver lavorato Domenica fino al’una a letto alle 4, e alle 9 di nuovo in ufficio alla sera ci siamo trovati volevamo far l’amore ma il “mio amico” non ne ha voluto sapere, ed entrambi abbiamo dato colpa alla stanchezza.
Per me è stato ugualmente brutto tutto il giorno a pensare e ripensare, poi passano i giorni ci sono altre occasioni e per altre 2 volte è andata male.
Capisco che è solo una cosa psicologica, perché quando sono solo al risveglio o durante la notte le erezioni proprio non mancano. Vorrei a questo punto chiedere qualche consiglio a voi che siete del mestiere e sicuramente ne avete sentite a centinaia di queste storie.
Come se ne viene fuori? La mia ragazza mi prega di stare tranquillo dicendo che anche per lei non è niente di grave e sarà solo stress e stanchezza, ma ogni volta quando so che dobbiamo fare l’amore mi prende un’angoscia tremenda il cuore batte a 1000 ed il cervello continua insistentemente a farmi pensare : oddio e se risuccede? E puntualmente risuccede.
Non so, sono distrutto emotivamente non mi è mai successa una cosa del genere, vi prego aiutatemi perché questo malessere si ripercuote nel lavoro e nella vita di tutti i giorni.
Grazie a tutti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,tutte le funzioni spontanee,forma fisica,alvo,sonno etc. possono andare incontro a momenti di defaillances...senza che si vada a pensare ad un'improbabile patologia misconosciuta...La Sua ragazza Le dimostra come il sesso non vada banalizzato con una penetrazione....per cui vada al cinema,in pizeria o a fare una passeggiata,privilegiando una carezza ed u sorriso...Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno Dr. Izzo, la ringrazio per la gentile e rapida risposta.
In effetti è quello che cerco di fare in questi giorni, concentrarmi sul bene che ci vogliamo, sulle coccole, ma quando vorremmo arrivare al momento più bello il cervello comincia ad andare per i fatti suoi e non riesco a controllarlo. La mia paura più grande a dire il vero è che la mia ragazza mi dica che và tutto bene, e magari ne risente davvero di questa situazione. Cosa mi consiglia per alleviare quest’ansia? Non ne ho mai sofferto dunque mi trovo alquanto impreparato…
Visto che sto passando un periodo abbastanza duro, lei crede possano aiutarmi alcuni calmanti naturali tipo camomilla, fiori di bach ecc.? Grazie ancora.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...non sono favorevole alla gestione di questi problemi in acuto,con rimedi farmacologici e/o empirici.Dia tempo al tempo.Cordialita'.