Utente 213XXX
Salve, sono un ragazzo di 26 anni, obeso, dislipidemico e con un ipertrofia concentrica ed una tiroidite autoimmune ed una storia di pericarditi recidivanti dal 2009; da qualche giorno accuso dei dolori al torace crampiformi e non sempre localizzaci al centro del petto; in più ho anche un dolore abbastanza forte alla scapola sinistra.
Recatomi al pronto soccorso, mi vengono fatti degli accertamenti e vengo dimesso con la diagnosi di dolore toracico somatico.
Il problema è che a distanza di 6 giorni i dolori non passano, pur essendo imbottito di indometacina, cotareg e lasix ed applicando alla scapola dei cerotti diclofenac da 140mg.

Riporto di seguito gli esami:
Fc:83
PAO:160/93
SPO2:96%
Emocromo: normale (non indicano valori)
Enzimi Cardiaci: negativi (non indicano valori)
Rx Torace: Accentuazione trama vasculobronchiale, emidiaframmi regolari con seni costofrenici ipoespansi.
Eco-cardio: Radice aortica 34mm; Atrio sinistro moderatmente dilatato:46mm; Ventricolo sx di normali dimensioni interne DTD 54mm DST 30mm ; Ipertrofia concentrica delle pareti. Normale cinetica globale e segmentaria. sezioni dx:ndr
Pericardio indenne. Non valvulopatie.
ECG:non alterazioni ischemiche acute.

Visti gli esami e vista la terapia, come mai i dolori non passano? Sinceramente mi sto un pò preoccupando (anche perchè ho paura di una eventuale dissecazione); devo nuovamente recarmi in P.S?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Non vedo perche' pensare alla dissecazione con una radie aortica di normali dimensioni.
Per cio' che concerne la terapia (che non posso commentare) le raccomando di bere abbondantemente , almeno 2 litri di acqua al di'.
Cordialmente
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
Grazie Dr. Cecchini per le risposta e per la tempestività!
(penso alla dissecazione solamente perchè ne discutevano il radiologo e l'ecografista mentre mi visitavano).
Sono preoccupato perchè non riesco a capire come mai non passino questi maledetti dolori; infatti nei miei episodi di pericardite precedenti l'indometacina faceva miracoli.
E per di più adesso ho anche questo dolore alla spalla e questo malessere generale che dura da 6 giorni.
La pressione in media è 140/85 e le pulsazioni fra 73 e 89
eppure questo disagio non si allevia.
Non so proprio cosa dire!
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il suo sovrappeso non l'aiuta di certo.
Faccia presente al suo medico che sta assumendo 2 diuretici assieme ed un grosso dosaggio di FANS.
Arrivederci
cecchini