Utente 212XXX
mia madre di anni 72, da circa 2 anni soffre di un fastidioso problema alla bocca.
Sente, le labbra,la lingua,le pareti interne che bruciano, nonche' secchezza delle labbra che a momenti le diventano violacee. Inoltre, le si presentano delle piccole ferite all'interno della bocca. Per alleviare il problema, mangia continuamante caramelle.....Il dermatologo, le diagnostico' un Lichen e le dette degli integratori e vitamine, ma nessun miglioramanto. Il gastroenterologo, anch'egli le diede come terapia altri intergratori.L'immunologo,siamo stati anche da questo specialista altri integratori, ma nulla di fatto. Abbiamo effettuato anche ecografia completa all'addome che non ha riscontrato nulla....e il medico ha paralto di un possiblie reflusso grastro esofageo.....le e' stato consigliato di mangiare in un certo modo e di dormire sollevata....ma anche dopo questi accorgimenti i risultati non sono cambiati. Mia madre,essendo ipertesa prende i seguenti medicinali: Norvasc, Tenormin, Vasoretic, Torvast, Depas,Ascriptin e Pantaprazolo.....e qualcuno degli specialisti ha detto che i sintomi di cui sopra potrebbero essere attribuibili ai tanti medicinali assunti. Siamo tornate dal dermatologo, il quale diopo visita, ha riferito che il Lichen era sparito....vedo mia madre abbastanza giu' e non so piu' che tipo di visita specialistica farle fare. Spero in un vostro riscontro che mi possa indirizzare a una visita che possa alleviare i fastidi dellamia mamma.
grazie e cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Non credo che i sintomi siano legati ai farmaci. E' difficile fare una diagnosi dopo tutti i consulti eseguiti. Potrebbe provare associare un'antistaminico per vedere cosa succede. Esiste una sindrome della bocca urente. Difficile diagnosi e ancora più difficile la terapia.
Cordiali saluti