Utente 214XXX
Buonasera gentilissimi medici, vi espongo il mio problema: da un po' di tempo a questa parte il mio naso è diventato molto più sporgente, molto più grande e, anche se molto piccola, con una gobba nella parte superiore. Inoltre in inverno esso assume una colorazione rossiccia, molto poco estetica, che in estate riesco a mascherare con l'abbronzatura ma tuttavia rimane un problema perché si abbronza solo il naso, che viene messo molto in evidenza, e il resto della faccia rimane bianco. Ho già consultato un otorino nel mio paese che mi ha detto che diventa rosso perché sono in una fase di crescita dell'osso nasale che tende ad ingrossarsi; tuttavia ho un vizio spiacevole e di cui anche io mi vergogno, quando sono a casa tendo a mettere le dita nel naso per togliere le crosticine (caccole) presenti nel naso. Prima da bambino avevo un naso molto carino e non avevo questo vizio. Può essere che il naso si è ingrossato a causa di questo vizio? se evito il naso può diventare più piccolo? o almeno ri-diventare normale? o ormai necessito di un intervento chirurgico? Potreste dirmi come evitare l'arrossamento (magari mettendo creme?).
Certo di ricevere una diagnosi nel minor tempo possibile. Vi ringrazio per la vostra gentilezza e la vostra attenzione. Buon lavoro.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Servili
28% attività
20% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2010
purtroppo il naso non ritorna indietro....solo Pinocchio funziona cosi'...!Al di la dello scherzo sicuramente il manipolarlo come lei solitamente fa non giova alle parti tissutali ricche di vasi che rivestono le su[perfici osteocartilaginee.Provocare continui microtraumi e quindi micro stravasi sanguigni potrebbe appalesare quella colorazione di cui lei riferisce.Per cio' che concerne un intervento finalizzato ad un problema volumetrico bisogna vedere il suo naso per poi fare una valutazione.

Cordiali saluti