Utente 212XXX
Salve. Mi rivolgo a Lei se possibile, perchè ho letto molti consulti a cui Lei ha risposto sull'argomento che mi interessa.
Vengo al dunque:

Vorrei chiedere se esiste uno studio scientifico sulla vitalità dello sperma esposto all'aria, quindi non nelle vie genitali maschili o femminili.
Cioè vorrei sapere se per esempio è stato fatto un monitoraggio magari al microscopio dello sperma per un tempo superiore alle 6 ore e qual'è il risultato.

C'è ancora traccia di spermatozoi che possono fecondare?

Se esiste, è reperibile in internet (anche in inglese)? Vorrei documentarmi scientificamente.

Leggo risposte di medici (su questo sito) sia andrologi che ginecologi, dove viene detto che gli spermatozoi dopo pochi minuti non sono pericolosi per una fecondazione, ad'esempio se si trovano su indumenti o meglio ancora sulle dita di una mano che poi magari dopo qualche ora possono penetrare in vagina durante una masturbazione.

Leggo anche un'articolo della rivista focus che riporto qui:

"...La vitalità degli spermatozi è determinata da alcuni parametri chimico-fisici tra i quali soprattutto la temperatura e il grado di acidità (il pH) dell'ambiente.
Nello sperma, che contiene oltre agli spermatozoi anche il plasma seminale, la temperatura deve essere compresa tra 37 e 37,5 °, ci deve essere una leggera alcalinità (pH tra 7 e 7,5) e la disponibilità di zuccheri. Alterazioni anche piccole di questi fattori compromettono la possibilità di sopravvivenza degli spermatozoi. I testicoli non scesi, cioè ritenuti all'interno del corpo (difetto chiamato criptorchidismo) possono provocare sterilità proprio perché la temperatura interna è troppo alta per la vitalità degli spermatozoi...
Se sono emessi all'esterno, a temperatura ambiente, per esempio a 15 °, rimangono vitali circa uno o due giorni, ma non tutti e in percentuali sempre più basse col passare del tempo e comunque con grande variabilità secondo la persona e l'età. A 36 ° vivono poche ore. Per conservarli due o tre giorni si possono mettere a 4 ° (la temperatura di un frigorifero), ma per la loro sopravvvivenza è indispensabile aggiungere alcune apposite sostanze criopreservanti. Con la crioconservazione, invece, la provetta è tenuta alla temperatura di -196 °, in azoto liquido, con sostanze preservanti più forti e gli spermatozoi si conservano per anni e anni, a tempo indefinito (è quello che fanno le “banche del seme”). [ http://www.focus.it/quanto_vivono_gli_spermatozoi_dopo_un_eiaculazione_C39.aspx ]"

Questo articolo è datato 2003, non è riportata alcuna fonte, quindi non so' quanto sia attendibile.
Però mette il dubbio; in più penso all'esame dello sperma (spermiogramma): com'è possibile che alcuni laboratori consentono la consegna entro 2 ore?

Capisco in manier autonoma che lo sperma appena emesso è impossibile che non sia fecondante, ma vorrei capire con dati certi cosa accade passate diciamo 10 ore, una notte.
Grazie infinitamente, spero tantissimo in una sua risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,mi dispiace deluderLa ma La devo invitare a non esercitare la fantasia...ammantandola dietro una curiosita' scientifica.Gli spermatozoi,nelle modalità da Lei espresse,non possono in alcun modo fecondare.Cordialita'
[#2] dopo  
Utente 212XXX

Iscritto dal 2011
La sua risposta mi rincuora. Per spiegare cosa mi ha spinto a scriverle quanto sopra le racconto un evento che mi è capitato:

Ci trovavamo al mare. La sera (22:00) durante masturbazione ho eiaculato e mi sono sporcato le dita della mano. Sono così andato in bagno e ho pulito le dita con la carta igienica e poi sono andato a letto. Mattina presto (5:00), io sono andato in spiaggia a pescare, quindi le mie mani hanno avuto contatto con acqua marina (molto velocemente), canna da pesca, oggettistica varia. Al mio ritorno ho passato velocemente le mani sotto l'acqua. Al risveglio della mia fidanzata (8:00), io ho penetrato la sua vagina profondamente con le dita. Dalla masturbazione della sera prima a questo sono passate circa 10 ore. E' possibile presenza di spermatozoi che possono fecondare?

Dalla risposta che mi ha già dato capisco di no. Ora che ho raccontato tutti i fatti che ne pensa?
[#3] dopo  
Utente 212XXX

Iscritto dal 2011
Mi scusi Dottore, rilegendo il mio post ho visto che forse non sono stato chiaro. Cioè credo che con le modalità descritte e dalla sua risposta è impossibile un fecondazione.

Volevo solo una sua conferma.

Grazie molte per la sua disponibilità e cortesia.

Saluti
[#4] dopo  
Utente 212XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno Dottore.
Perdoni la mia insistenza, ma sono nel panico.

Ho veramente paura che la mia fidanzata sia incinta, in conseguenza a quello che le ho raccontato.

Mi conferma che è impossibile una gravidanza nelle modalità da me descritte?

Attendo una sua risposta.

Grazie e mi scusi ancora per l'insistenza.

saluti.
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...impossibile!tranquillo.Cordialita'.
[#6] dopo  
Utente 212XXX

Iscritto dal 2011
Grazie Dottore per aver risposto.
Per mia curiosità, potrei sapere che tipo di effetto ha il contatto dell'acqua del rubinetto e quella marina sullo sperma?

Saluti.