Utente 699XXX
Buongiorno,
ho provveduto all'asportazione di un neo e questo è il referto:
DESCRIZIONE MACROSCOPICA - Reperto macroscopico (campione pervenuto fissato in formalina) (LA): Losanga di cute di cm 2 x cm 1.1 inviata come del gluteo sinistro, che perviene non orientata, sede di lesione pigmentata delle dimensioni di cm 0.5 x cm 0.5, lievemente rilevata, a margini sfumati, a pigmentazione disomogenea, distante cm 0.2 dal più vicino dei margini laterali di exeresi. Il materiale inviato si processa in toto per esame istologico (1,2).
Informazioni cliniche (come segnalata in richiesta):
- pregresso nevo displastico:
- presenza di nevi multipli;
- atipie cliniche e dermatoscopiche;
- aumento di dimensioni;
- non traumi.
DIAGNOSI
Nevo composto con dsplasia di alto grado della componente giunzionale, lesione completamente escissa (1,2).
Potete gentilmente spiegarmi l'esito e dirmi se io debba sottopormi ad ulteriori accertamenti?
Vi ringrazio e saluto cordialmente.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentile Signore,
come detto più volte il nevo displastico è pur sempre un nevo pertanto, una volta rimosso, non occorre fare null'altro. Certamente la displasia indica una maggior propensione generica a sviluppare un melanoma e per questo motivo sono consigliabili regolari visite dermatologiche.
Cordiali saluti