Utente 214XXX
Salve , ieri ho subito un breve intervento ambulatoriale e mi è stata fatta una sedazione profonda con propofol. quando mi sono svegliata mi bruciava molto il punto d'inserzione dell'ago che l'anestesista aveva cambiato avendo notato il rossore dicendomi che è una cosa che può succedere e che comunque il farmaco secondo lui non era stravasato. dopo 24 ore dall'intervento ho una grossa chiazza rossa con rigonfiamento , forte dolore , calore e indurimento della zona interessata, inoltre per il dolore faccio fattica a muovere il braccio. sto mettendo gentalyn beta crema e ghiaccio. dovrei prendere anche un antinffiamatorio per bocca? la situazione potrebbe degenerare e portarmi danni gravi a nervi o vasi del braccio? GRAZIE

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Gentile utente buona sera, quanto ci descrive è una cosa che può effettivamente accadere, anche se non frequentissimamente ed in genere non ci sono nessun tipo di conseguenze. Chiaramente non potendola vedere posso solo ipotizzare una causa in base alla mia esperienza e non eccederei coi farmaci, almeno che non le siano stati prescritti dal collega anestesista: in genere una pomata antiedema è sufficiente.
Per stare più tranquilla, visto che ho avvertito la sua apprensione, si potrebbe far vedere dal suo medico o dallo stesso anestesista.
Cordiali saluti.