Utente 449XXX
Buongiorno, sono un ragazzo di 18 anni e circa due settimane fà mi è stata diagnosticata la mononucleosi infettiva. Io ne sono venuto a conoscenza solo perchè mi sono rotto la milza e indagando è venuto fuori che era ingrossata proprio a causa della mononucleosi. Aggiungo che i sintomi che ho avuto sono stati talmente pochi o comunque in forma leggera da non farmi accorgere della malattia (apparte lo spiacevole inconveniente della rottura della milza), e ora non ho ne sintomi di stanchezza ne mal di gola ne tanto meno linfonodi ingrossati o muco sulle tonsille.
La domanda che vi pongo è la seguente: per quanto tempo sarò contagioso?

Grazie, attendo vostre risposte.
[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Il contagio avviene principalmente con la saliva, anche se il virus è presente in tutti i liquidi biologici. Si consideri infettante per 60 giorni dal principio della fase acuta.
Marcello Masala MD
[#2] dopo  
Utente 449XXX

Iscritto dal 2007
Bene, la ringrazio per l'informazione... anche se speravo in un periodo più breve.

Saluti.