Utente 108XXX
causa uso non modificabile di fluoxetina 20 mg die ho eiaculazione molto lunga se non assente.
cosa e quali sono i farmaci simpaticomimetici che potrebbero aiutare a risolvere il problema come ho letto in un Vs. articolo del dott. giovanni Beretta . Ringrazio in anticipo della vs. cordiale risposta e preciso quanto segue : - il trattamento con fluoxetina non e' modificabile ed e' anche quello
fra tutti quelli provati ( praticamente tutti anche i piu'recenti )
che mi da minori problemi di eiaculazione ritardata
- dal punto di vista andrologico tutti i controlli fatti non hanno
rivelato alcuna disfunzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

purtroppo, se il suo problema ha un'origine iatrogena, cioè legata alle terapie mediche in corso, non ci sono farmaci che possono essere dati per superare questo problema ma solo (quando sarà possibile!) la sospensione del farmaco in causa, che ora deve prendere, le potrà ridare un'eiaculazione in tempi fisiologici.

Pazienza e segua le indicazioni puntuali datele dal suo medico e dal suo psichiatra.

Un cordiale saluto.



[#2] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore, concordi con lo psichiatra la possibilità di cambiare il farmaco.

consideri inoltre, che l'allungamento dei tempi eiaculatori può essere un evento para-fisiologico nel corso dell'età.

cordialità
[#3] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2009
ringrazio il dott.Beretta,la mia era solo curiosita' verso i farmaci simpaticomimetici : non so cosa siano e mi sarebbe piaciuto saperne di piu' da un medico.
Cordialità
[#4] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2009
ringrazio anche il dott.Giovanni Maria Colpi,e gli faccio presente che ho gia provato con la psichiatra quasi tutti i farmaci attualmente esistenti e la fluoxetina e' risultata quella con minor problemi sessuali. Cordialità
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

come avrà già capito dalle risposte date, i farmaci simpaticomimetici non sono adatti alla sua situazione clinica, non posso essere dati in cronico e generalmente hanno lo scopo di ottenere un eiaculato, ma in particolari situazioni cliniche con causa neurologica, per un problema riproduttivo, cioè avere un bimbo.

Se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/231-farmaci-interventi-possono-danneggiare-sessualita-maschile.html .

Un cordiale saluto.

[#6] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2009
ringrazio per la cortese e sollecita precisazione
cordialita'
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Se lo desidera comunque ci tenga aggiornati sulla sua particolare situazione clinica.