Utente 214XXX
Buongiorno,20 giorni fa'in un incidente domestico ho subito la rottura del tendine superire della terza falange del dito medio della mano destra,recatomi in pronto soccorso,il medico classifico'subito come lesione di Bush il mio problema,dicendomi che non erano neanche necessarie delle radiografie perché molto evidente.Il consiglio fu quello di non intervenire chirurgicamente perché spesso quest'intervento non riesce benissimo(dito diritto)e più facile a recidivare.Mi consiglio' di utilizzare un tutore per40 giorni,che sto utilizzando tuttora.Mi chiedo pero' se questa e' stata la scelta corretta soprattutto senza aver eseguito un indagine radiografica ed eventualmente cosa potrei fare?grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
16% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
In genere si fa una radiografia per valutare se si tratta di una rottura sottocutanea del tendine estensore o se si è distaccata l'inserzione dello stesso tendine sulla falange.
Il trattamento è in genere conservativo con il tutore di Stax da indossare IN PERMANENZA per 6/7 settimane, a meno che non vi sia una frattura molto grande, per la quale è preferibile un intervento.
Può leggere qui le informazioni al riguardo:
http://www.ortopedicoabologna.it/index.php?id=40
Cordiali saluti