Utente 183XXX
Gentilissimi medici.
Ho 23 anni e un'attiva vita sessuale ormai da 4 anni. Come da titolo ho un problema molto evidente di prepuzio esuberante che mi crea non pochi problemi:
1) durante i rapporti sessuali i miei preservativi tendono a sfilarsi, suppongo per i movimenti eccessivi del surplus di prepuzio che mi ritrovo;
2) soffro di eiaculazione precoce, con tempi eiaculatori sempre inferiori agli 1-2 minuti. Riesco a godermi il sesso solo e soltanto applicando un preservativo ritardante (con benzocaina) almeno 10min prima della penetrazione, oppure attraverso l'applicazione di un sottile strato di "EMLA" sul glande prima di indossare il profilattico: in questo caso le mie tempistiche migliorano notevolmente assicurandomi il controllo eiaculatorio e prestazioni superiori, in durata, ai 30 minuti.

Per questi motivi sono assolutamente convinto nel volermi sottoporre ad un intervento di circoncisione totale, per riuscire a perdere finalmente sia il prepuzio che la sensibilità in eccesso.
Sono solo curioso di sapere se, per tali motivazioni, l'intervento di circoncisione totale debba essere necessariamente a mie spese (ahimé studente universitario squattrinato) oppure possa essere convenzionato dal SSN.

GRAZIE per la Vostra attenzione e disponibilità.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente , l'intervento a spese del ssn può essere fatto solo se sussiste una fimosi, mentre invece se è per fini estetico- funzionali allora no. le consiglio una visita e poi col collega vedere come impostare la cosa
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

si ricordi che non sempre un prepuzio esuberante è la causa di una eiaculazione precoce.

E prima di "decidere" interventi e quant'altro bisogna fare una attenta e precisa valutazione diagnostica.

Nel frattempo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questa frequente disfunzione sessuale le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sempre sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/194-rapporto-finisce-eiaculazione-precoce.html .

Un cordiale saluto.

[#3] dopo  


dal 2011
Grazie molte per la Vostra disponibilità.

Gentile Dr. Beretta, la ringrazio per i preziosi consigli. Non mancherò di sottopormi a più attente analisi cliniche, ma sono quanto mai deciso ad eseguire per prima cosa l'intervento di circoncisione, in ogni caso, per motivazioni igieniche, pratiche/profilattiche (essendo il preservativo il mio contraccettivo preferito, se non l'unica precauzione nei confronti di partner occasionali) e, spero pur essendone molto sicuro, funzionali.

Cordialità.
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

una circoncisione ( per fimosi o frenulo breve o prepuzio esuberante) dovrebbe essere possibile in qualsiasi struttura accreditata con il SSN come procedura APA (ambulatoriale) pagando solo il ticket.
Il problema che nei grossi ospedali i tempi di attesa sono molto lunghi.
In qualche casa di cura accreditata o piccoli ospedali zonali i tempi potrebbero essere più ragionevoli
Cari saluti
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore ,

le sue sono motivazioni valide e serie; a questo punto senta il suo urologo e con lui prenda la decisione più mirata.

Ancora un cordiale saluto.