Utente 122XXX
Buongiorno, uomo 29 anni, in seguito a ripetuti episodi di diarrea e dolori addominali sono stato sottoposto a gastroscopia, colonscopia, e endoscopia capsulare e ad esami di laboratorio.
Il risultato è stato un polipo al tenue e la cromogranina alta (1500 valori normali 100).
Quindi sono passato a un gastroenterologo specializzato in neoplasie neuroendocrine il quale mi ha prescritto una enterotac con e senza mezzo di contrasto e con somministrazione di liquidi per os per la valutazione del tenue, un ocreoscan e una biospia della lesione del polipo.
Ho ritirato il referto della tac la quale dice:
Fegato di dimensioni normali, a profili irregolari e densita omogenea; nel contesto del parenchima epatico sono presenti alcune formazioni ipodense con diametro infracentimetrico riferibili in prima istanza a cisti.
Pervietà della v.porta, dell'asse spleno-porto-mesenterico e delle v.sovraepatiche.Colecisti normodistesa, a pareti regolari, senza calcoli calcificati. Vie biliari non dilatate.
Pancreas globoso senza evidenza di lesioni focali.
Milza modicamente ingrandita con diametro bipolare di 12.7 cm, omogenea.
Reni di normali dimensioni con regolare effetto nefro e pielografico.
Vescica riepina, a profili regolari.
Prostata di dimensioni nei limiti di norma.
Aorta di calibro regolare.
Per quanto riguarda le anse del tenue non si evidenziano ispessimenti nè iperenhancement parietali. Non ipertrofia del mesentere. Non linfoadenopatie. Si osserva un modico ispessimento aprietale del sigma che presenta un enehncement omogeneo.
Il reperto appare aspecifico e meritevole con corelazione clinica. Appendice cecale regolare.
Non versamente addominale.
La mia domanda è:
Come si fa a sapere se le formazioni ipodense sono cisti o altro (per esempio metastasi del tumore neuroendocrino), il radiologo lo può vedere o meno?
Cosa significa a prima istanza cisti, significa che sono cisti o che servono altri esami per confermarlo? Le metastasi non appaiono come formazioni ipodense? Esistono degli esami che possono dire con sicurezza se una formazione ipodensa è una cisti o una metastasi?
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Rodolfo Lanocita
40% attività +40
4 attualità +4
20 socialità +20
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

le cisti appaiono come formazioni ipodense alla tac, come pure talune forme metastatiche. La distinzione poù essere operata sia dal punto di vista densitometrico (valore numerico di un punto o di un'area misurato in unità Hounsfield), sia in base al comportamento della formazione a seguito dell'assunzione del mezzo di contrasto (per brevità: le cisti restano sempre uguali sia prima sia dopo il mezzo di contrasto).

Generalmente un radiologo esperto è in grado su di un esame ben effettuato di discriminare tra cisti e metastasi. Agevole conferma si può tuttavia ottenere mediante l'esecuzione di un semplice, economico e poco invasivo esame: l'ecografia.

Cordialità,
[#2] dopo  
Utente 122XXX

Iscritto dal 2009
Gentile dottore,

per quanto riguarda invece il pancreas globoso? cosa vuol dire?

Potrebbe essere una pancreatite o cosa potrebbe essere?

Le chiedo questo perchè da luglio ad ora ho avuto almeno 3 coliche biliari, inoltre quando feci quella tac feci anche il dosaggio del peptide pancreatico che risultava 46 (v.n.<30).

Grazie