Utente 215XXX
Gentile Medicitalia,

in seguito ad un periodo piuttosto lungo (circa sei mesi) di libido molto fiacca e rapporti sessuali poco soddisfacenti e sempre più sporadici (ho una compagna fissa), ho chiesto consiglio al mio andrologo di fiducia che mi ha prescritto le seguenti analisi del sangue: LH basale, FSH basale, Prolattina, Testosterone basale + Testosterone libero, Androstenedione basale, Deidroepiandrosterone solfato.

Ho 32 anni e di seguito i rislutati:

LH: 1.53 mUI/ml
FSH: 1.53 mUI/ml
Prolattina: 6.8 ng/ml
Testosterone basale: 373.0 ng/dl
Testosterone libero: 9.0 pg/ml
Androstenedione basale: 2.84 ng/ml
Deidroepiandrosterone solfato: 246.3 microg/dl

Alla lettura dei risultati il medico mi ha comunicato che ho il livello di testosterone "di un 80-90 enne" e mi ha prescritto la seguente terapia: PROVIRON 50 MG + ANDROGEL CREMA + CIALIS 5MG + DHEA COMPRESSE GALENICHE il tutto per 60gg.

Ho comunicato il tutto al mio medico di famiglia il quale a sua volta ha chiesto che mi facessi visitare da un suo amico endocrinologo. L'endocrinologo in questione mi ha sconsigliato di intraprendere la terapia e mi ha detto che i valori degli esami erano bassi ma non catastrofici e che a suo avviso la componente è psicogena e quindi da non trattare in alcun modo.

Come capirete a questo punto ho le idee molto confuse e quindi spero che qui qualcuno sia cosi gentile da darmi il suo parere.

Grazie a chi vorrà rispondere

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Se ha dei dubbi,prima di intraprendere la terapia ,rifaccia nuovamente gli esami per valutare che effettivamente i valori ormonali siano bassi,spesso è presente una variabilità fisiologica .

Distinti saluti
[#2] dopo  
Utente 215XXX

Iscritto dal 2011
Grazie della risposta tempestiva Dottore, rifarò le analisi e approfitto per chiedere: i valori che ho riportato sono così catastrofici da giustificare la prima diagnosi e la relativa terapia oppure sono normali come sostine il secondo medico? E' qui il mio dubbio, nessuno ha saputo dirmi quli dovrebbero essere i normali valori alla mia età (32)
[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

è sempre molto difficile giudicare la terapia prescritta da altri . ma, personalmente, ad un paziente con le sue caratteristiche e i suoi dati di laboratorio io non me la sentirei di prescrivere una terapia così complessa solo sulla base dei dati di laboratorio che dovrebbero perlomeno essere confermati o smentiti ed integrati da valutazioni circolatorie locali
veda qualche dato su www.andrologiaroma.net
cari saluti
[#4] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Gentile signore, un esame di laboratorio alterato deve essere comunque sostenuto da una sitomatologia clinica coerente con quei valori.
Distinti saluti