Utente 142XXX
Gentili medici,
cercherò di descrivervi in qualche modo la sensazione che ho provato stamattina, anche se non so se sarò chiaro non conoscendo i termini tecnici per descrivere la sitiuazione. Dopo aver dormito bene mi sono alzato e dopo un po' ho avveritto una sensazione di "tuffo al cuore" improvvisa. Mi sono msso una mano sul petto e ho avveritto come se il cuore camminasse piu lentamente non tanto per quanto riguarda il batitto cardiaco, ma c'era un maggior lasso di tempo tra il rumore che il cuore fa quando si "gonfia" e quello che fa invece quando pompa fuori il sangue. So di non essere stato chiaro, ma spero che mi capiate.
Premetto comunque che qualche mese fa andai per una visita dal cardiologo e tutto risultò apposto e inoltre sono in un periodo di stress da esami.
Grazie
saluti
[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
32% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
In realtà dalla Sua descrizione non si evince nulla di patologico.
Potrebbe essersi trattato semplicemente di un episodio di innocua bradicardia (riduzione della frequenza cardiaca) per cui il tempo che intercorre fra i due toni cardiaci potrebbe essere percepito dal paziente come "più lungo".
In ogni caso, ripeto, non sembra essersi trattato di un evento patologico. Può chiederne conferma al Suo medico che ha l'opportunità di vistarLa "dal vivo".
Cordiali saluti