Utente 215XXX
Buongiorno gentili Dottori stò con un uomo che da circa 30 anni fà il muratore e le ferie non le prende quasi mai dato che è capo mastro. La mia domanda è la seguente: ho sempre un pallino in testa e cioè dato che con il lavoro che fa, può respirare tanta immondizia come le polveri da cemento e tanti altre polveri che vorrei sapere inalate nel tempo potrebbero provocargli il cancro ai polmoni? Ho una paura che non Vi sò neanche spiegare, ho provato varie volte a fargli cambiare lavoro.. Usa ogni tanto le mascherine però mi ha anche detto che tante volte non gli va e fa le cose senza mettersi le mascherine e quindi senza adottare nessuna misura di sicurezza. Ha anche fumato per 15 anni e da un anno circa ha smesso. E' così pericoloso questo lavoro come immagino io oppure posso stare tranquilla? Sono in ansia e fortunatamente ho trovato questo sito per poter chiedere dei chiarimenti. Se ho tutta questa paura è perchè mio nonno tanti anni fa lavorava in un cementificio ed è morto di tumore al polmone proprio per il lavoro che svolgeva. A dire il vero spero che mi rassicuriate in merito a questa mia ossessione e che mi spiegaste tutto quello che si può sapere. grazie in anticipo.
[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Signora,

Le malattie più frequenti a cui può andare incontro un MURATORE sono le seguenti:
- infortuni e traumi da sforzo
- patologie a carico della colonna vertebrale da sovraccarico funzionale
- sindrome del tunnel carpale e artrosi di spalla-gomito-polso-mano
- tendiniti
- ipoacusia da rumore
- dermatiti da contatto, in particolare eczema da cemento nei soggetti predisposti

A sua rassicurazione, meno frequentemente:
- in casi particolari, per esempio, nella demolizione di fabbricati aventi manufatti in amianto, vi è il pericolo di neoplasie da asbesto; tuttavia, gli studi di mortalità per patologia polmonare non hanno dato risultati certi circa una correlazione con il lavoro di muratore;
- meno frequenti anche le patologie respiratorie da inalazione di polveri (per esempio, pneumoconiosi da silicati)

Da tenere presente, piuttosto, per quanto riguarda il tumore polmonare, la correlazione causale/concauale con il fumo di sigaretta, a cui molti muratori sono dediti.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 215XXX

Iscritto dal 2011
Grazie Dottore per la sollecita risposta. Mi scusi ma non riesco a capire l'ultima frase che per comodità copio ed incollo qui sotto:

Da tenere presente, piuttosto, per quanto riguarda il tumore polmonare, la correlazione causale/concauale con il fumo di sigaretta, a cui molti muratori sono dediti

Per come l'ho compresa io significa che un muratore potebbe prendere il tumore polmonare proprio perchè fuma e il fumo è una delle principali cause di tumore al polmone?

La mia paura di tumore al polmone è immotivata secondo lei? Ciò che vorrei sapere da Lei è se è raro che un muratore possa ammalarsi di tumore al polmone e quindi non è come penso io.
[#3] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
sì, ha capito bene, il tumore al polmone per un muratore è più collegato al fumo di sigaretta che al lavoro che fa