Login | Registrati | Recupera password
0/0

Sclerosi

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011

    Sclerosi

    Salve, sono una ragazza di 25 anni.

    A seguito di un episodio capitato a marzo 2011 ho iniziato a avere particolari e fastidiosi problemi.

    A marzo, terminata la laurea, mi sono sentita male come se il viso la lingua e la testa fossero bloccati e, probabilmente dall'agitazione sono svenuta.

    Ho avuto una settimana d'inferno.. notti insonni perchè ogni volta mi avvicinavo a prendere sonno mi percorreva una scossa alla testa e dolori molto forti ai muscoli/nervi della testa fino alle tempie.

    7 Mesi fa avevo anche effettuato una risonanza alla testa, risultata negativa, per problemi con la vista.. puntini bianchi o cerchietti neri fastidiosi che tutt'ora mi accadono di vedere talvolta.

    Ora però i sintomi sono peggiorati.. ho mancanza di concentrazione e alcune volte mi capita di sentire come la lingua che "si blocca" (incastra) e sento fastidio e rigidità un po' a tutti i muscoli del corpo con annessi formicolii mattutini o legati a quando sto ferma molto. Ad esempio a volte sento fastidio anche a impugnare la forchetta o una penna (nonostante non mi cadano e le tengo strette).

    Sono in cura da una neurologa che mi ha fatto la visita sui riflessi e mi ha consigliato 2 mesi di pineal tens. Quando lo prendo mi sento molto più rilassata e riesco a dormire tranquilla ma a metà giornata riparte tutta la rigidità (parte in genere da una sensazione di ovattamento alle orecchie).

    La neurologa ritiene possa essere solo una condizione di possibile ansia e stress ma io non mi sono mai sentita così ed è ormai mesi che continua la situazione. Sopratutto il fastidio e blocco alla lingua (solo sensazione visto gli altri dicono parlo normale) e la mancanza di concentrazione nonostante la vista sia 10/10.

    Grazie dell'attenzione. Spero tanto in una risposta negativa :(



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 2535 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    con la visita neurologica nella norma ed una RM encefalica negativa La inviterei a non pensare a malattie importanti. Considerato poi il fatto che l'integratore Le dà benefici, anche se momentanei, dovrebbe tranquillizzarLa ulteriormente.
    Le consiglio però di affrontare il problema alla base perchè con l'integratore difficilmente riuscirà a venirne fuori del tutto ed in maniera stabile.
    Pertanto si rivolga alla Sua neurologa o ad uno psichiatra per iniziare una terapia (non a base di integratori) che possa essere risolutiva del Suo problema.

    Cordiali saluti


    Dr. Antonio Ferraloro

  3. #3
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    La ringrazio della sua pronta risposta.

    Dimenticavo di dirle che spesso quando ho questo disturbo alla lingua e ai muscoli (specie alle mani) e mi sento tutta come bloccata, il viso risulta molto meno sensibile..sorrido ma non sento la pelle "tirare" e cose simili.

    La psicologa (che ho per ora visto una sola volta) ha detto che crede abbia avuto anche un episodio di derealizzazione e ansia.

    Alla prossima visita ed analisi del sangue le comunicherò i risultati.

    Ancora grazie mille di cuore. Saluti.



  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 2535 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Ok, leggerò volentieri.
    Stia serena.

    Buona serata


    Dr. Antonio Ferraloro

  5. #5
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    Oggi ho effettuato le analisi del sangue. Avrò risposta lunedì.

    Spero di trovare una soluzione il prima possibile.. è mesi che sto passando d'inferno. Sento tutto ovattato e a colpi mi sento poco presente, vedo bene ma è come se mancasse la concentrazione. Non riesco a stare bene completamente come una volta.

    I dolori partono dai nervi o muscoli della testa e prendono tempie occhi e a volte le braccia e dita delle mani. Quando si fanno più forti alla sera spesso salgono delle linee di febbre (37.3).

    Secondo lei cosa potrebbe essere?

    Scusai ancora il disturbo ma quando mi sento tutti questi sintomi strani cresce più la preoccupazione.




  6. #6
    Indice di partecipazione al sito: 2535 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    a distanza non è possibile stabilire cosa possa essere.
    Mi faccia sapere il risultato delle analisi del sangue.
    Non escluda, come Le dicevo, la componente psicosomatica.

    Buona giornata


    Dr. Antonio Ferraloro

  7. #7
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    lunedì in mattinata le do le informazioni relative alle analisi del sangue.

    Il 28 luglio ho prenotato un appuntamento con una psicologa-neurologa..così da avere almeno un primo colloquio come da lei consigliato.

    Volevo pure chiederle se quando cè questo forte fastidio dolore alla testa puà essere normale che ho le gambe e mani molto deboli e sembrano strane le cose normali..ad esempio mi sembrava di far fatica a fare le scale (nel senso a "mirarle/centrarle" giuste).

    Nuovamente grazie, a risentirci lunedì.



  8. #8
    Indice di partecipazione al sito: 2535 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    in alcune forme di cefalea i sintomi menzionati possono essere associati.

    Cordialmente




    Dr. Antonio Ferraloro

  9. #9
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    Buongiorno. Dalle mie analisi risultano sballati i seguenti valori:

    piastrine 449 (140-400)
    colesterolo totale 246 (50-200)
    (quello hdl è 64)

    trigliceridi 172 (0-150)

    acido urico 1.8 (2.6-6)

    risultano invece corretti tutti gli altri compresi gli esami relativi alla pillola (protrombina,...) e alla tiroide. è possibile che peso 44 kg e ho problemi di colesterolo?

    Invece ho il ferro un pochino sotto 20 (minimo sarebbe 25)e noto non abbia fatto fare il controllo del VES che usualmente ho sempre avuto più alto del limite posto.

    Dopo un week end di relax sono stata meglio, anche giramenti e vertigini sono molto ridotti. Unica cosa è che ho la mano destra fredda e debolissima.. continuava a cadermi il cellulare dalla mano.

    Grazie ancora per l'attenzione.



  10. #10
    Indice di partecipazione al sito: 2535 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    le analisi Le faccia valutare al Suo medico curante.
    Per il resto si faccia seguire, come sta facendo, dalla neurologa. Mi faccia sapere cosa Le dirà.

    Cordialità


    Dr. Antonio Ferraloro

  11. #11
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    Domani andrò dal medico e fisserò il nuovo appuntamento con la neurologa, così magari mostro anche a lei le analisi.

    I forti dolori ai muscoli o nervi della testa sono molto ridotti da quando ho iniziato a prendere l'integratore 2 volte al giorno.
    ma una cosa strana è che iniziano dei fastidi alle mani.. non so se sono i cosidetti spasmi muscolari.. vedo proprio il nervo dell'indice e del medio della mano sx che si muovono e tremano e mi danno quel fastidio per 10-15 minuti..poi passano..
    e quando resto seduta nella stessa posizione (al pc) a lungo e poi mi alzo i muscoli sopra il ginocchio risultano molto rigidi..
    devo preoccuparmi?

    appena effettuerò la prossima visita neurologica (credo entro 1 mese)le comunicherò l'esito..

    ancora grazie di cuore. Saluti.



  12. #12
    Indice di partecipazione al sito: 2535 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    stia serena e ne parli con la neurologa.
    Circa l'origine dei sintomi attuali non posso darLe una valutazione senza la visita diretta.

    Cordiali saluti


    Dr. Antonio Ferraloro

  13. #13
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    grazie le farò sapere..
    spero non sia nulla di brutto..perchè la risonanza comunque risaliva a prima di marzo 2011 (aprile2010, controllato ieri la data esatta). spero di non doverla ripetere che non era piacevole..
    scusi ancora il disturbo e le farò sapere dopo la visita



  14. #14
    Indice di partecipazione al sito: 2535 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Ok, volentieri.

    Buon pomeriggio


    Dr. Antonio Ferraloro

  15. #15
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    La visita me l'hanno fissata per l' 11 di agosto..

    Nel frattempo ho iniziato ad utilizzare un byte poichè ho problemi di malocclusione (chiudo troppo la bocca, morso troppo fondo).

    I dolori molto insistenti che mi bloccavano la testa sono molto attenuati. Mentre si presentano ancora quei "pulsare" sopra la testa e dietro l'orecchio verso il collo, collo rigido e ai quali si aggiungono fitte intercostali..

    dimenticavo prendo anche la pillola anticoncezionale jasmin.



  16. #16
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    Scusi un ' ultima domanda poi prometto non la disturbo più :)

    Ho letto sulla sua pagina che colesterolo e trigliceridi alti aumentano i rischi di ischemie e ictus.
    Può dipendere da questo tutto il mio disturbo?(visto le analisi del sangue han proprio riscontrato trigliceridi e colesterolo alti oltre la soglia d'attenzione).
    In famiglia sono stati presenti molti casi di ischemie e ictus (da zii di 40 anni in su).



  17. #17
    Indice di partecipazione al sito: 2535 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    se ha messo il byte da poco, deve avere un pò di pazienza per vedere i benefici se l'origine fosse malocclusiva.
    Quali sono i valori di colesterolo e trigliceridi?

    Cordialmente


    Dr. Antonio Ferraloro

  18. #18
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    colesterolo totale 246 (50-200)
    (quello hdl è 64)

    trigliceridi 172 (0-150)

    mi fa molto la testa (sopratutto sopra oppure pulsare dietro alle orecchie) e mi sento un pochino di dolore intercostale..più bruciore quasi.

    Devo preoccuparmi di ischemie?:(

    comunque sono una ragazza di 25 anni sono alta 1.63 e peso 44kg. non fumo, non bevo, non uso droghe.. secondo il dottore devo smettere l'uso della pillola che potrebbe essere la causa di questi valori..



  19. #19
    Indice di partecipazione al sito: 2535 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    non pensi a ischemie ma tenga nei limiti della norma entrambi i valori, inizialmente con la dieta e, se questa fosse insufficiente, anche farmacologicamente.
    Effettivamente con una familiarità per problemi vascolari la pillola non è particolarmente indicata.

    Cordialità


    Dr. Antonio Ferraloro

  20. #20
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    Grazie della sua risposta. Gentile come sempre.
    Le comunicherò poi il referto della neurologa. saluti e ancora grazie.



  21. #21
    Indice di partecipazione al sito: 2535 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Ok, volentieri.

    Buonanotte


    Dr. Antonio Ferraloro

  22. #22
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    Rieccomi.. però forse questa domanda non centra con il suo campo di competenza..o di oculistica.. ma forse è legato ai soliti mal di testa..

    Ho notato da qualche mese (magari ho sempre avuto questo difetto) che a volte durante la giornata, sopratutto quando ho il dolore alla testa, vedo i colori diversi da un occhio all'altro.
    So che è una cosa strana ma se chiudo un occhio con l'altro vedo molto bene, mentre appena inverto l'occhio aperto/chiuso vedo molto più scuro.
    Infatti quando mi alzo nei periodi di mal di testa in penombra con un occhio vedo comunque tutto con l'altro quasi tutto nero..

    Può esser dovuto sempre ai dolori di testa?



  23. #23
    Indice di partecipazione al sito: 2535 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    se il fenomeno Le capita soltanto durante l'attacco di cefalea, potrebbe essere legato a questa. Tra le varie ipotesi non sarebbe da escludere del tutto un'aura visiva atipica ma è soltanto un'ipotesi buttata lì. Ne parli con la neurologa.

    Cordiali saluti


    Dr. Antonio Ferraloro

  24. #24
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    Si di solito mi capita solo nelle vicinanze dei mal di testa quelli molto forti che proprio sento pulsare la testa.

    Lo dirò alla neurologa alla visita. Quello che mi spaventa è che cercando in internet ora il discorso dell'aura ancora mi ha riportato casi di persone che han avuto ischemie. Devo iniziare a preoccuparmi al riguardo secondo lei?

    La ringrazio ancora una volta e spero di risolvere tutto al più presto così da non disturbarla più. Purtroppo lei è molto distante altrimenti avrei avuto piacere di farmi visitare da lei. Non ho molta fortuna a trovare un medico tanto disponibile.

    Grazie ancora. Buonanotte.



  25. #25
    Indice di partecipazione al sito: 2535 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    se si dovesse trattare di aura visiva la pillola anticoncezionale è sconsigliata, come il fumo di sigaretta.

    Cordialmente


    Dr. Antonio Ferraloro

  26. #26
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    Pillola interrotta da alcuni giorni. Non sono fumatrice (anche se passivamente lo respiro dai miei genitori).

    Visto i valori del sangue riportavano a maggiori pericoli di ischemie e ora forse pure questo fatto dell'aura visiva (di cui parlerò alla neurologa alla visita di agosto) devo essere preoccupata per ischemie? tutto continua a riportarmi li (anche se so è sbagliato cercare corrispondenze rispetto ai sintomi in internet da altri utenti come me:S).

    Grazie ancora per la pazienza.



  27. #27
    Indice di partecipazione al sito: 2535 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    non pensi ad eventuali ischemie e si goda le vacanze estive, se può. Stia tranquilla.

    Cordialità


    Dr. Antonio Ferraloro

  28. #28
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    grazie :) da lunedì sono in vacanza per un mese (a casa ma comunque una pausa).
    Grazie mille.



  29. #29
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    Salve, alla fine hanno anticipato la visita a domani.

    Da quando ho iniziato il nuovo lavoro e smesso la pillola va molto meglio.. diminuiti i forti mal di testa (quasi assenti), rimane solo la solita sensazione di tensione muscolare al collo e occhi/tempie.

    l'unica cosa che mi preoccupa è il tremore alle mani, sempre più frequente.. parte con il fastidio e debolezza ai polsi e prende le dita in particolare anulare e medio..poi passa e ritorna la forza alle mani..cosa potrebbe essere?

    ad ogni modo domani ne parlo alla neurologa e le do notizie.

    buonanotte.



  30. #30
    Indice di partecipazione al sito: 2535 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    senza una visita diretta non è possibile stabilire la natura del Suo problema. Mi faccia sapere cosa Le dirà la neurologa.

    Cordiali saluti


    Dr. Antonio Ferraloro

  31. #31
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    la carta della neurologa dice:

    Nota per dolori muscolotensivi cervicali.

    Beneficio da Pineal Tens.

    Porta in visione es emato: PLT 449 colesterolo 246 e trigliceridi 172.

    Propongo valutazione dietologica e ematologica poi rivedo.



    Dice che i dolori alla testa sono muscolari da tensione e secondo lei è questo che disturba occhi.
    Mentre la mia perdita di peso dopo il cambio dieta e la sospensione della pillola possono avermi indebolita e cos' portato i tremolii alle mani (che ha visto anche la neurologa oggi).
    Non capisco invece il motivo della visita ematologica. lei ha una qualche idea?

    saluti e grazie ancora.



  32. #32
    Indice di partecipazione al sito: 2535 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    probabilmente per l'aumento delle piastrine, PLT infatti dovrebbe essere l'abbreviazione di "Piastrinemia".

    Cordialmente


    Dr. Antonio Ferraloro

  33. #33
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    si sono le piastrine, ho controllato le carte delle analisi. e questo cosa comporta?devo preoccuparmi?
    se non ricordo male è da sempre che le ho avute più alte..



  34. #34
    Indice di partecipazione al sito: 2535 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Infatti un controllo ematologico sarebbe utile per cercare di stabilire l'origine dell'aumento che comunque non sempre si riesce a trovare.
    Stia tranquilla.

    Cordialità


    Dr. Antonio Ferraloro

  35. #35
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    ancora grazie.
    ma è molto alto come valore?pericoloso?
    perchpè ancora una volta andando a vederne il significato risultano infarti e ictus.. aiuto sempre qui portano le cose



  36. #36
    Indice di partecipazione al sito: 2535 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Non è molto alto come valore, stia serena e non pensi malattie importanti.



    Dr. Antonio Ferraloro

  37. #37
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    Grazie mille di cuore. Le farò sapere a seguito della visita :)



  38. #38
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    Mi è arrivata una mail che avverte lei ha risposto nuovamente ma non vedo alcun messaggio dopo il mio. non so se sia un errore. scusi facevo una prova a vedere se era bloccato il sito



  39. #39
    Indice di partecipazione al sito: 2535 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    dopo la mia risposta al #35 non ho più aggiunto altro.
    Si sarà trattato di un problema tecnico.

    Buona giornata


    Dr. Antonio Ferraloro

  40. #40
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    Probabile :)

    Appena andrò dall'ematologo mi farò sentire, ok?

    Il mal di testa è molto ridotto da quando ho smesso la pillola.. sono solo molto debole causa la perdita di peso e il cambio di dieta..

    Ancora saluti e grazie.



  41. #41
    Indice di partecipazione al sito: 2535 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Ok, volentieri.

    Buona serata


    Dr. Antonio Ferraloro

  42. #42
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    Grazie di cuore.
    Buonanotte.



  43. #43
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    Salve.
    Sto ancora attendendo di essere messa in lista per l'appuntamento con l'ematologo..torna il 18 dalle ferie..

    Per ora con la dieta iniziata e l'interruzione della pillola i dolori fortissimi e debilitanti come prima succedono molto meno frequentemente..

    Una domanda, se possibile, è da una settimana circa (da quando ho iniziato il lavoro in ufficio) che mi capita che quando mi alzo dalla sedia sento un dolore fortissimo (quasi pungente) alla testa.. come se arrivasse una pressione di colpo..mi dura per al massimo un minuto e poi si ristabilisce..lasciandomi un lieve mal di testa (la parte sopra la fronte) o alle gambe dolorante per qualche ora.. lei sa suggerirmi se è sempre derivante dai dolori muscolo tensivi?

    Ancora grazie.



  44. #44
    Indice di partecipazione al sito: 2535 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    in generale può essere, nel Suo caso particolare, senza una visita, non è possibile stabilirlo.

    Cordiali saluti


    Dr. Antonio Ferraloro

  45. #45
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    Salve, mi hanno assegnato come appuntamento dall'ematologo il 24 ottobre.. secondo lei meglio se cerco di fissarla prima o questi valori del sangue (piastrine 449, trigliceridi 172 e colesterolo 250) non sono così urgenti?

    Inoltre, sempre nei limiti di quanto si possa capire senza una visita diretta, volevo chiederle se è possibile che i problemi muscolo tensivi di cui soffro (anche se molto ridotti ultimamente) possono portare a questa situazione: delle volte, dopo che sto molto seduta, quando mi alzo, per lungo tempo è come se il pavimento fosse "mobile" o "molle" (non ho vertigini).. non so se riesce a capire la sensazione che intendo. e tutto ciò solo se guardo verso il basso e al contempo mi danno fastidio i muscoli delle gambe come se fossero gonfi(come dopo una lunga corsa).

    Non so se possa dipendere dal caldo..visto è pure 1 mesetto che mi sento anche il torace e le costole come schiacciare o bruciare con un accenno di tosse secca.

    Scusi ancora il disturbo, Buona giornata.



  46. #46
    Indice di partecipazione al sito: 2535 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    la visita ematologica va effettuata per l'aumento delle pistrine e non per il colesterolo ed i trigliceridi. Sarebbe meglio anticiparla, se fosse possibile.
    Nell'attesa potrebbe fare dopo un mese dal primo un esame emocromocitometrico per vedere eventuali variazioni delle piastrine.
    Per l'altro quesito, non è possibile a distanza, darLe una risposta attendibile.

    Cordialmente


    Dr. Antonio Ferraloro

  47. #47
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    Domani sentirò se è possibile anticiparla.

    Crede siano valori molto alti quelli delle mie piastrine?

    Ancora grazie del consulto, Buona notte.



  48. #48
    Indice di partecipazione al sito: 2535 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Molto alti no, leggermente aumentati.


    Dr. Antonio Ferraloro

  49. #49
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    Visita anticipata alla fine di settembre.

    Sono stata dal dottore per ritirare l'impegnativa e ho chiesto di questo disturbo che le ho riportato sopra. Dice secondo lui è dovuto all'elevato caldo di questa settimana ( siamo in Trentino ma fanno 34-38 gradi al giorno).

    Se non è un problema la riaggiorno con l'esito dell'ematologo tra 1 mese e mezzo.

    Ancora la ringrazio di cuore.



  50. #50
    Indice di partecipazione al sito: 2535 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Nessun problema, ci mancherebbe.

    Buon pomeriggio


    Dr. Antonio Ferraloro

  51. #51
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    Grazia. Le farò sapere.

    Questa cosa muscolo tensiva può avere come effetto che quando molto stanchi e ci si sta per addormentare o per svegliare la vista risulta un po' tremolante o vedo i colori strani per qualche minuto?
    Nel senso, ad esempio, apro gli occhi e vedo tutto con uno sfondo più giallino, verde,... oppure nel momento in cui apro gli occhi vedo come "sdoppiato" ma passa entro qualche secondo generlamente.

    Generalmente quando si verificano queste stranezze ho anche un senso di soffocamento in gola e fatica a deglutire e mi sveglio con tachicardia. Può esser sempre un residuo dello stress?

    Devo preoccuparmi?



  52. #52
    Indice di partecipazione al sito: 2535 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    ovviamente a distanza non è possibile stabilire l'origine del disturbo che descrive, lo stress e la stanchezza potrebbero essere una possibilità.

    Buona serata


    Dr. Antonio Ferraloro

  53. #53
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    Secondo lei dovrei ripetere la risonanza? la feci già nell'aprile 2010 a seguito di simili disturbi agli occhi (macchie bianche, ofuscamenti, lampi di luce) e forti dolori alla testa (non come gli attuali muscolo tensivi, ma proprio "interni") e risutò negativa.

    Questo quanto riportava:

    RM ENCEFALO.

    Non si riconoscono significative alterazioni della intensità del segnale a provenienza dal tessuto encefalico a sede sotto e sovra-tentoriale.
    Regolari il corpo calloso, il tronco encefalico e la giunzione bulbo.spinale.
    Complesso ventricolare in asse, nei limiti volumetrici in rapporto con l'età.
    Sostanzialmente regolari in rapporto all'età gli spazi liquorali cisternali della base ed i solchi della convessità.

    Scusi ma per me è come arabo tutto ciò:)

    Secondo lei devo allarmarmi per la sclerosi?



  54. #54
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    Dimenticavo. La neurologa mi ha proposta solo una visita dall'ematologo.
    Tempo fa invece l'oculista mi aveva dato da fare la visita al campo visivo in quanto avevo la pressione degli occhi al limite (che prenoterò a giorni).

    Scusi ancora.



  55. #55
    Indice di partecipazione al sito: 2535 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    la RM encefalica è perfettamente normale e se la neurologa non l'ha consigliata evidentemente non ci sono i presupposti per ripeterla.
    Stia tranquilla, nessuna sclerosi.

    Cordialità


    Dr. Antonio Ferraloro

  56. #56
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    Grazie e scusi le mie preoccupazioni ma questi strani problemi all'occhio mi danno agitazione.
    Probabilmente è solo molta stanchezza ed il caldo, infatti appena m sdraio non riesco nemmeno più a tenere gli occhi aperti. anche se a dire il vero non faccio altro che dormire.
    Buona notte :)



  57. #57
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    Salve,
    volevo chiederle un consiglio se ripetere o meno la risonanza.
    Ieri la guardia medica mi ha indirizzata al pronto soccorso a seguito dell'elevato caldo (36 gradi) che mi ha portato ad avere iperventilazione e cardiopalmo (spero di non sbagliare i termini).
    Mi hanno in ospedale fatto l'elettrocardiogramma risultato con tachicardia e fatto l'esame arterioso risultato ok.

    La notte sono stata malissimo.. mi facevano malissimo i muscoli dietro la testa (dove si attacca al collo per intederci), vedevo tutto come bianco (anche se ero al buio) e mi facevano malissimo le gambe. Un dolore fortissimo dentro la testa mai sentito e molto strano.

    Devo aggiungere che poi ho deciso di prendere 5 gocce en delorazepan e ho dormito risvegliandomi quasi indolore.

    Consiglia di ripetere una risonanza?o poteva essere stata l'agitazione accumulata dopo la nottata in ospedale tra vari controlli? O che altro poteva essere ?indice di ischemia?

    Scusi ancora la mia solita rompitura con mille domande ma finalmente stavo bene e ora ecco questa brutta sorpresa:(



  58. #58
    Indice di partecipazione al sito: 2535 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    probabilmente l'ansia Le ha giocato un brutto scherzo, dico probabilmente perchè non è possibile avere certezze a distanza. Non pensi ad ischemie.
    Per la RM encefalica deve decidere il Suo medico curante o lo specialista. In linea di massima non penso sia necessaria dopo un singolo episodio già risoltosi.

    Cordiali saluti


    Dr. Antonio Ferraloro

  59. #59
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    Grazie ancora non ha idea quanto mi abbia tranquillizzata.
    Settimana prossima ho appuntamento con una psicologa da cui ero già stata per un incontro e mi aveva detto che se tornavano attacchi di panico sarebbe stato meglio parlarne.
    Gentilissimo come sempre, grazie infinite.



  60. #60
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    La cefalea muscolo tensiva può portare a rigidità del collo e sensazione di non riuscire a parlare e deglutire bene tanto che il collo si fa rigido?

    Un'altra domanda a cui non so se potrà rispondere. Lei visita solo a messina?O delle volte si "sposta" per l'Italia?

    Cordiali saluti.



  61. #61
    Indice di partecipazione al sito: 2535 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    la cefalea di tipo tensivo può causare rigidità al collo dovuta a contratture muscolari, poi l'ansia Le potrebbe provocare la sintomatologia deglutitoria che descrive, questo a livello ipotetico comunque.
    Visito solo a Messina.

    Cordialmente


    Dr. Antonio Ferraloro

  62. #62
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    La ringrazio.

    Purtroppo abito in Trentino A.A. e mi risulta difficile. Altrettanto difficile è trovare bravi dottori e sopratutto che hanno pazienza ed "ascoltano" come fa Lei, parlando con sincerità.

    Grazie ancora. Saluti.




  63. #63
    Indice di partecipazione al sito: 2535 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    troverà sicuramente ottimi neurologi, stia tranquilla.

    Buona giornata


    Dr. Antonio Ferraloro

  64. #64
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    Speriamo. Sono stata 3 volte dalla neurologa da marzo ad oggi e ogni volta è sembrato non ascoltare nemmeno i dolori che ho elencato..

    Le ho anche spiegato il dolore continuo al collo dove si congiunge dietro con la testa, che ogni volta mi alzo porta come a una forte rigità e blocca la testa (come se si concentrasse il sangue).. Ha risposto solo si si ok. Non capisco se è perchè crede non sia nulla di grave o non mi ascolti proprio. Secondo lei è solo la tensione o rischio qualcosa?

    Il 5 settembre ho anche la visita del campo visivo suggerita dall'oculista che dice ho la pressione degli occhi alta, e quel problema che vedo a volte più scuro con un occhio. Lei conosce questo esame? (La neurologa invece riteneva non ci fosse bisogno ne di fare questo esame e nemmeno di ripetere la risonanza e questo mi tranquillizza in parte).

    Saluti e grazie infinite



  65. #65
    Indice di partecipazione al sito: 2535 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    se l'oculista Le ha prescritto di effettuare il campo visivo, Le consiglierei da farlo.
    Circa la tensione al collo potrebbe essere, come detto dalla neurologa, un problema di tipo tensivo. Non Le ha prescritto nessuna terapia?

    Cordialità


    Dr. Antonio Ferraloro

  66. #66
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    Nessuna terapia, solo il pineal tens all'occorrenza...
    Ma è un dolore che mi sta diventando insopportabile..nonostante sia sul retro del collo, dove incontra la testa, è la stessa sensazione di quando ci si "strozza", come se l'aria e il sangue non passano bene e quindi vedo tutto più sfocato e ho molti giramenti:( Quando poi è molto forte è come se sentissi anche pressione alle orecchie. Oggi era cosi forte che sentivo perfino i muscoli delle gambe bloccati, come se fossi schiacciata sul terreno.

    Il dottore di base dice che potrebbe essere solo la tensione, visto ho fatto un prelievo arterioso settimana scorsa risultato ok.

    Non so cosa potrei fare per far passare il tutto. Secondo lei è dovuto al muscolo tensivo o devo preoccuparmi?Che terapie esistono?



  67. #67
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    Dimenticavo. Secondo lei è possibile che questa rigidità al collo si estenda fino alle gambe quasi bloccandole?come se fossero così rigide da faticare a farle muovere (Se sono in piedi, da seduta non ho problemi, ma in piedi è come se fossi proprio bloccata coi piedi attaccati al pavimento). Questo è capitato 3 o 4 volte.

    Non so più cosa pensare ed è preoccupante. Tra l'altro domani ho una gita di due giorni e ho una paura di stare male tremenda.

    Ho provato a informarmi in internet.. e dai sintomi che ho ciò che ne esce sono le cose brutte che le ho chiesto sempre (ischemie, sclerosi) e questa fibriomalgia (una volta accennatami dalla neurologa). Che ne pensa?

    Scusi se la ossessiono ma non so più a chi rivolgermi per stare meglio e fin'ora è l'unico dottore che sta cercando di capire che cos ho.GRAZIE di cuore.



  68. #68
    Indice di partecipazione al sito: 2535 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    a distanza non è possibile capire esattamente la natura del Suo problema. Non cerchi autodiagnosi in internet altrimenti rischia d'"impazzire". In caso di disturbo di tipo tensivo esistono delle terapie efficaci, si rivolga magari ad un altro neurologo.

    Buonanotte


    Dr. Antonio Ferraloro

  69. #69
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    Buonasera, non so se magari non le interessa per nulla ma le riporto quanto detto da questa psicologa- neuroanalista che ho incontrato ieri.

    secondo lei non ho nè ipocondroia e nè stress. Dice che ho una leggera ansia derivante dal fatto che ho questi dolori al collo e tensivi alla testa ai quali si aggiungono il colore diverso agli occhi e gli acufeni. Lei dice di non essere dottoressa ma dai disturbi che le ho riportato e dalla rigidità che ha sentito al collo ritiene possibile sia derivante da una postura sbagliata (in quanto ho la zona cervicale tesissima, da qui il male al collo e blocco alle game), infatti tengo la schiena molto inarcata (stile paperella per intenderci, scusi ma è difficile da spiegare a parole scritte).
    Ha aggiunto che secondo lei a questo possono essersi aggiungi problemi ormonali a causa della pillola e che dovrei rivolgermi ad un altro neurologo per una corretta terapia che mi aiuti a risolverli.

    Cercherò di smettere di guardare in internet perchè effettivamente escono solo le cose peggiori. Lei a seguito di analisi arteriose ok e risonanza di un anno fa ok dice che quindi posso non pensare a ischemie e ictus?

    Adesso farò la visita al campo visivo il 5 settembre, causa la pressione alta agli occhi. Spero bene.

    Ancora la ringrazio, sperando di non averla stufata del tutto. Un saluto.



  70. #70
    Indice di partecipazione al sito: 2535 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    non pensi a malattie importanti e stia tranquilla. Se la diagnosi del neurologo è di cefalea di tipo tensivo riterrei utile che Le venisse prescritta una terapia idonea al Suo problema.

    Buonanotte


    Dr. Antonio Ferraloro

  71. #71
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    Si cefalea tensiva e bruxismo mi hanno detto sia al tempo il neurologo al pronto soccorso e sia la neurologa successivamente.

    Prima era molto più rivolta alla testa ora prende più il collo dove incontra la testa e le mandibole (morso profondo, per il quale ho iniziato l'uso del bite).

    Proverò a chiedere alla neurologa di indicarmi una terapia, altrimenti proverò a consultarne un altro..

    Buonanotte :)



  72. #72
    Indice di partecipazione al sito: 2535 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Ok, mi faccia sapere.

    Cordiali saluti


    Dr. Antonio Ferraloro

  73. #73
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    Salve, mi hanno consigliato un ottimo dottore neurologo di zona Rovereto, dott. Moresco, che ho contattato e probabilmente riesce a visitarmi il giorno del campo visivo.

    Il disturbo inizia a essere sempre più forte.. ho la vista infastidita (come se vedo tutto più chiaro, metto a fuoco difficilmente) e sento i muscoli del collo verso la nuca talmente tesi che è come se non mi passa bene il sangue o l'aria non capisco e infatti mi viene il respiro molto corto (come mi era capitato l'altro giorno quando mi fecero l'elettrocardiogramma).
    Ho anche la pressione un pochino bassa 60-110.
    Cosa posso prendere ora?E' ormai ore che mi disturba questo problema.. non so se la tachipirina o qualche goccina potrebbero servire? (non sono agitata).

    Ancora grazie e scusi il disturbo.



  74. #74
    Indice di partecipazione al sito: 2535 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    mi dispiace ma on line è vietato prescrivere farmaci, Le consiglio di rivolgersi al Suo medico curante in attesa della visita neurologica, sarà lui a consigliarLe cosa fare.

    Cordialmente


    Dr. Antonio Ferraloro

  75. #75
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    La ringrazio, non so cosa fare ora perchè ho questo blocco al collo che appena mi alzo mi da problemi a stare in piedi, come se le gambe fossero "molli" e cedessero proprio e i polsi e le mani fossero molto deboli e gonfi. Ma non ho vertigi o altro e non sono agitata nè nulla.
    Dice di aspettare domani o provare a chiedere alla guardia medica se entro stasera non passa?



  76. #76
    Indice di partecipazione al sito: 2535 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    questa è una scelta che spetta a Lei in base all'entità della sintomatologia, infatti se questa è importante si rivolga alla Guardia Medica, altrimenti aspetti fino a domani il medico curante.

    Cordialità


    Dr. Antonio Ferraloro

  77. #77
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    Non ho dolore a nulla, ma questi cedimenti e sensi di blocco al collo che mi stanno rendendo come poco presente. Spero sia solo una questione di pressione bassa ma inizio anche a sentire più basso/ovattato. In caso se entro stanotte non si risolve provo a sentire la guardia medica. La ringrazio come sempre.



  78. #78
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    Salve, alla fine non sono andata a farmi visitare e i dolori permangono tutt'oggi. Mi sa sono problemi di circolazione in quanto sento la pressione che mi preme nelle orecchie nella testa (sento una forte pressione che schiaccia all'interno, non ai muscoli) e nel naso/fronte, blocco al collo come se non passasse bene il sangue e fosse molto rigido e forte rigidità e dolore al naso (come quando poi esce sangue ma il sangue si fa solo a crosticine e non esce fluido). Sento tutto ovattato con le orecchie. e non so se centra ma è tre giorni che mi si sfilano via i capelli proprio ( ne ho tanti ma non è mai successo si tirassero via ciocche).

    Secondo lei posso attendere la visita neurologica del 5 settembre o è meglio se consulto il medico?
    Sono possibili sintomi di ischemie etc?
    Sono molto preoccupata ma mi sembra sempre inutile andare a farmi visitare visto nemmeno mi misura la pressione e dice solo problemi tensivi.

    Scusi veramente dei problemi e fastidi che le sto dando ma ho molta preoccupazione. L'unica che ha dato una sua idea è stata la neuroanalista psicologa che mi ha suggerito di controllare per la tiroide ipertiroidismo (ma le analisi risultano entro i limiti seppure l ft4 risulti al limite più alto e il tsh molto verso il basso).



  79. #79
    Indice di partecipazione al sito: 2535 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    è molto improbabile che i Suoi siano sintomi premonitori di ischemia la quale generalmente si manifesta all'improvviso e senza segnali premonitori.
    In attesa della visita neurologica (appena una settimana) potrebbe farsi controllare dal Suo medico curante.

    Cordiali saluti


    Dr. Antonio Ferraloro

  80. #80
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    La ringrazio. Domani andrò dal medico finito il lavoro così provo a vedere con lui.
    Intanto ho fatto miusurare la pressione che è 60-115 e secondo la farmacista i sintomi da me descritti erano riconducibili a dolori da cervicale (ovattamento, mancanza di concentrazione, vista ofuscata, pressione dietro il collo e sul naso e lateralemente alla gola fatica a deglutire e sento rumori dentro il collo "scricchiolii").
    Ora sono leggermente ridotti rispetto a ieri che ero costretta a letto.

    Un caro saluto e grazie.



  81. #81
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    Salve, alla fine mi ha visitata il dottore che mi ha fatto tenere sotto controllo la pressione nei momenti di "dolore forte e vertigini".. risultato

    88-135
    80-125
    80-130

    i sintomi (senso di schiacciamento, visione ofuscata, acufeni) che ho dice dipendano proprio dall'alta pressione e devo controllarla per una settimana e vedere se è costante o meno.

    Sono a rischio di qualcosa?Sono sempre più preoccupata.



  82. #82
    Indice di partecipazione al sito: 2535 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    in linea di massima non è a rischio di nulla, si tranquillizzi. Anche i valori pressori non mi sembrano particolarmente elevati da procurarle la sintomatologia descritta.
    Faccia comunque come Le ha suggerito il Suo medico curante.

    Cordialmente


    Dr. Antonio Ferraloro

  83. #83
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    La ringrazio. La pressione l 'ho sempre avuta bassa (50-60 -100-110) è per questo che al medico curante sembra particolarmente alta ora che la minima è sempre sopra gli 80.

    Ho una debolezza alle braccia, mani, collo e nel parlare che mai ho sentito prima. Deglustisco male e mi fanno male anche gli occhi e la parte di tempie e sopra (non costantemente tirato, solo fitte sporadiche di qualche secondo). Ho leggero sollievo quando prendo tachipirina o rilassanti dei muscoli.
    Io spero tanto il neurologo di lunedì sia in grado finalmente di ascoltarmi e aiutarmi, perchè così è sempre peggio.

    Cordiali saluti.



  84. #84
    Indice di partecipazione al sito: 2535 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    ok, mi faccia sapere cosa Le dirà il neurologo.

    Cordialità


    Dr. Antonio Ferraloro

  85. #85
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    D'accordo. Domani ho le visite. è due giorni che sono totalmente debilitata. posso solo dormire,testa pesantissima, non ho forza nel corpo una stanchezza che mi costringe a dormire tutto il giorno. gli occhi si chiudono da soli e se li apro spesso per qualche secondo devo riassettare l'immagine vedendola sdoppiata (per 30 secondi non di più "alla volta"). Le gambe a volte si fanno cosi rigide come se fossi piantata a terra. Mai stato così forte e debilitante inizio a preoccuparmi seriamente per la sclerosi.

    Sabato ho fato un massaggio linfodrenante metodo dr. vodder, non so se lo conosce ma dice può dipendere da questo la mia eccessiva stanchezzA?fino a venerdì riuscivo a stare in piedi ora i dolori ai muscoli del collo sono scomparsi ma mi si chiudono gli occhi da soli e le forze sono sparite...

    che paura spero il campo visivo andrà bene e dimostri non ci sia nulla



  86. #86
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    Non so se può centrare, ma ora che ho un forte mal di testa il fastidio agli occhi (stanchezza, visione doppia e più giallastra) è quasi del tutto sparito. Non so se è normale che siano sintomi che precedono mal di testa.



  87. #87
    Indice di partecipazione al sito: 2535 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    il Suo stato attuale potrebbe anche dipendere dalla preoccupazione per le visite e l'esame che dovrà effettuare domani. Il problema agli occhi che anticipa la cefalea potrebbe essere un'aura atipica. Ovviamente queste sono soltanto delle ipotesi a distanza. Cerchi di stare serena.

    Cordiali saluti


    Dr. Antonio Ferraloro

  88. #88
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    Lei non crede possa trattarsi di sclerosi? una stanchezza che mi blocca e costringe a stare a letto.. non mi era mai successo così forte e già da appena svegliata..e le orecchie che fischiano forti come piene di pressione.

    per gli occhi sento proprio come il nervo stanco (infatti non brucia l'occhio) e vedo doppio (perchè si chiude e apre a fatica, quindi fatica a mettere a fuoco) e più giallastro scuro come se anzichè luce ci fosse l'illuminazione di una candela (so che sembra stupido ma è come nonostante la luce ci sia, se non ci fosse). Poi ritorna la limpidità quando si presenta il mal di testa o collo.. e si alternano...torna il problema agli occhi quando il passa il mal di testa e cos' via..

    Inoltre ho tutti i sintomi e dolori di come quando poco dopo dovrebbe venire il ciclo ma questo è in ritardo di 1 mese e ne sento solo i sintiomi senza che poi arrivi (test di gravidanza negativo).



  89. #89
    Indice di partecipazione al sito: 2535 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    ovviamente on line non posso escludere nulla ma l'eventualità di SM mi sembra poco probabile. E poi ha già una RM encefalica negativa e altri sintomi che mi fanno ipotizzare maggiormente un problema ansioso.

    Cordialmente


    Dr. Antonio Ferraloro

  90. #90
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    Solo che questa stanchezza fortissima non l'ho mai avuta e causa molti problemi agli occhi. Si, sono una ragazza abbastanza ansiosa da quando ho iniziato a avere tutti questi dolori e sintomi strani. Spero non sia la sclerosi :(



  91. #91
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    Con l'aspirina il mal di testa e visione sbagliata si sono sistemati. L'unica cosa che mi è rimasta e sempre più forte è uno sbandamento anche da ferma. se mi alzo in piedi e chiudo gli occhi sento un peso sul collo e oscillo tutta in modo circolare. Mai successa una cosa del genere. Scusi ho paura davvero




  92. #92
    Indice di partecipazione al sito: 2535 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    non abbia paura, effettui con serenità le visite che dovrà fare.

    Buonanotte


    Dr. Antonio Ferraloro

  93. #93
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    Gentile dottore,
    ho fatto le due visite di oggi le copio i responsi:

    -->neurologica:

    I risultati ottenuti dalla raccolta anamnestica, esame neurologico ed altri reperti obiettivi hanno evidenziato quanto segue:
    ORIENTAMENTO DIAGNOSTICO COD, ICHD 2
    - la presenza di un profilo sindromico in grado di soddisfare i criteri per la diagnosi di:
    EMICRANIA CON AURA A SINTOMATOLOGIA OFTALMICA.
    (a voce ha ribadito i problemi muscolo tensivi)
    Fattori di scatenamento: stimoli luminosi

    Patalogie associate:
    - anemia sideropenica;
    - disturbo ansioso.

    ACCERTAMENTI CONSIGLIATI:
    -monitoraggio della cefalea mediante diario mensile

    INDICAZIONI TERAPEUTICHE:
    - al bisogno tentativo con: ALMOTREX 1 cp ripetibile dopo 2 ore e 24 ore;
    - terapia di profilassi: GRADIENT 5 mg cps>> 1 cp alla sera per 3 settimane, interruzione di 7 giorni e iniziare poi con un altro ciclo di 3 settimane
    -TROCA' 1 bust. alla sera per 40 giorni.


    Devo tornare li tra due mesi e si vede come va.

    Per gli occhi mi hanno detto: fondo oculare ok.
    e l'esame non so mi hanno lasciato una carta dove indica le zone cieche in corrispondenza del nervo ottico.

    Non so cosa leggerle..le dico i dati che vedo scritti, mi scuso se scrivo anche le cose inutili ma non so cosa vogliano dire tutte queste cose.

    MONITOR FISSAZIONE: MACCHIA CIECA
    MIRA FISSAZIONE: CENTRALE
    PERDITA DI FISSAZIONE: 2/17
    ERRORI FALSI POS: 2% - 1% (altro occhio)
    ERRORI FALSI NEG: 0%
    FOVEA: 37 DB
    STIMOLO: III, BIANCO
    SFONDO: 31.5 ASB
    STRATEGIE: SITA-STANDARD
    ACUITA' VISIVA: DC
    GHT ENTRO LIMITI NORMALI
    MD -2.49 DB P<5% - altro occhio: -1.74 db p<10%
    PSD 1,73 DB altro occhio psd 1.69 db

    Grazie distinti saluti



  94. #94
    Indice di partecipazione al sito: 2535 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    per quanto riguarda il campo visivo Le consiglio di postare il referto nella sezione "Oculistica" di questo sito dove i colleghi oculisti Le daranno certamente le risposte più attendibili.
    Per quanto riguarda la visita neurologica, mi aspettavo un esito simile.
    Faccia la terapia prescritta e si rassereni.
    Si sente più tranquilla ora?


    Dr. Antonio Ferraloro

  95. #95
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    Si ora sono più tranquilla anche se comunque ci vorrà un po' credo a stare bene come prima. Poi come sempre sono stata io sciocca e cercando emicrania con aura ho riscontrato di nuovo aumento rischio ictus.. è vero?
    Secondo lei è una giusta terapia che mi è stata consigliata?Da domani la inizierò visto oggi non sono riuscita a comprare le cose.
    Io non so come ringraziarla per il grande supporto che mi ha sempre dato.
    Se non la disturba la terrò aggiornato con i risultati che avrò da questa terapia.
    Buona serata e grazie di cuore.



  96. #96
    Indice di partecipazione al sito: 2535 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    la terapia prescritta è corretta. Un lieve aumento del rischio di problemi cerebrovascolari in soggetti affetti da emicrania con aura potrebbe verificarsi in donne fumatrici e che utilizzano anticoncezionali orali.
    Mi aggiorni tranquillamente quando vuole, La leggerò volentieri.

    Cordialità


    Dr. Antonio Ferraloro

  97. #97
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    Domani inizierò la terapia. Non fumo e ho smesso l'uso di pillola anticoncezionale. Quindi secondo lei posso stare tranquilla?
    Una cosa non ho capito ma quelle capsule le devo prendere con la cena?dopo?



  98. #98
    Indice di partecipazione al sito: 2535 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    può stare tranquilla. Se si riferisce al Gradient, va preso dopo cena.

    Cordiali saluti


    Dr. Antonio Ferraloro

  99. #99
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    Si intendevo le capsule di gradient. grazie mille



  100. #100
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    Scusi ancora io, devo ancora iniziare la terapia. Ho ancora i problemi di affanno e vista ofuscata che precedono di solito i problemi visivi (aura) anche senza il mal di testa successivo. Anche questo affanno può essere collegato?Mi brucia il petto e ho continui sbalzi di pressione.. oggi ad esempio sono passata da 60 90 a pranzo a 130 80 la sera.
    Ho dimenticato di riportare questo al neurologo e ho paura che i medicinali possono avere effetti negativi nei confronti di questo affanno e sbalzo di pressione. Lei saprebbe rispondere?
    grazie un saluto.



Discussioni Simili

  1. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 19/07/2011, 21:47
  2. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 07/07/2011, 17:02
  3. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 09/08/2011, 14:47
  4. Pressione alla tempia
    in Neurologia
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 17/08/2011, 20:03
  5. Pressione?
    in Neurologia
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 20/06/2011, 20:17
ultima modifica:  17/11/2014 - 0,83        ę 2000-2011 medicitalia.it Ŕ un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896